Sport Scicli 23/01/2016 12:31 Notizia letta: 2354 volte

Bandiera a scacchi per il torneo sociale del Tennis Club Scicli

Nei campi dello Scapellato
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-01-2016/1453548721-0-bandiera-a-scacchi-per-il-torneo-sociale-del-tennis-club-scicli.jpg&size=889x500c0

Scicli - Anche quest’anno la partecipazione alle gare in programma à stata piuttosto nutrita. L’ottima organizzazione da parte dei maestri del circolo ha fatto si che tutto si svolgesse senza incorrere in alcun problema di qualsiasi sorta. Giovani e non più giovani hanno sfoderato (chi le nuove chi le vecchie) racchette, incrociandole nei campi dello Scapellato ormai in gestione da parte del circolo.
Un cinquantina di appassionati della racchetta sono stati distribuiti nei vari tabelloni di singolare maschile, singolare femminile e doppio maschile.
Particolarmente apprezzata è stata questa ultima specialità che grazie alla intuizione degli organizzatori, ha visto coppie formate da un agonista e da un non agonista in modo da rendere il tutto più equilibrato e divertente.
Come ogni anno per la premiazione dei vincitori si è organizzata una bella serata a base di pizza che ha così consentito a tutti i partecipanti di riunirsi intorno ad un tavolo sorridendo per le gesta sportive espresse in campo.
Ovviamente però, come ogni evento sportivo, è giusto ricordare i vincitori delle varie specialità.
Nel singolare femminile Noemi La Cagnina ha superato in una finale molto combattuta Miriam Buonomo. Entrambe le ragazze provenienti dal vivaio locale disputeranno nella prossima stagione manifestazioni sia a squadre che individuali. E’ doveroso ricordare l’ottimo piazzamento al 2° posto nei campionati siciliani under 10 per Noemi.
Il singolare maschile invece ha visto per il secondo anno confermarsi vittorioso Giuseppe Giglio, figlio di Salvatore (ottimo tennista). Giuseppe ha giocato una buona stagione raggiungendo anche il suo best ranking con la classifica federale 3.4. Piuttosto spettacolare la finale contro il compagno di squadra Gianmarco Pacetto che è stato molto vicino alla vittoria cedendo solo al terzo set.
Anche per Gianmarco Pacetto best ranking con l’ingresso in terza catagoria 3.5.
Nel doppio infine successo per il maestro Roberto Tasca che in coppia con Adriano Gennaro ha superato la coppia composta da Gianmarco Pacetto e da Ruben Giacchino. Esperienza piuttosto positiva quella di Ruben che, avvicinatosi da poco al nostro sport, riesce a raggiungere un ottimo risultato.
L’arrivederci a tutti è per il prossimo anno con il torneo sociale ma alla prossima primavera per gli appuntamenti agonistici con le competizioni federali.

Redazione