Attualità Vittoria

Famiglia Saillant: Giorgio, marito e padre esemplare

Parlano la moglie e i figli

Vittoria - La tragedia non può infangare la memoria di Giorgio Saillant.

I familiari del pompiere ucciso una settimana fa hanno affidato all'avvocato Gianluca Gulino il compito di scrivere una lettera agli organi di informazione e di costituirsi parte civile nel processo contro Filippo Assenza. 

"I sospetti nutriti da un omicida non potranno offuscare la memoria di un marito e padre esemplare, e la stessa esemplarità ha sempre mostrato nel suo lavoro". 

"Negli ultimi giorni si è stati costretti a leggere che Assenza, in realtà, non avrebbe voluto uccidere, ma solo spaventare la vittima. Per nel massimo rispetto dell’attività difensiva, la famiglia trova siffatta versione a dir poco offensiva della comune intelligenza: fornirsi preordinatamente di una arma micidiale, girare intorno alla casa della vittima in vigile attesa del sopraggiungere di essa, sparare, infine, ad “alzo uomo”, sono comportamenti voluti e studiati, ossia denotativi di una “premeditata” volontà di uccidere”.