Cronaca Vittoria 02/02/2016 15:04 Notizia letta: 19268 volte

Omicidio a Vittoria, ucciso Giuseppe Dezio

Aveva 64 anni
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-02-2016/omicidio-a-vittoria-ucciso-giuseppe-dezio-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-02-2016/1454431923-1-omicidio-a-vittoria-ucciso-giuseppe-dezio.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-02-2016/1454432039-1-omicidio-a-vittoria-ucciso-giuseppe-dezio.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-02-2016/1454444325-1-omicidio-a-vittoria-ucciso-giuseppe-dezio.jpg&size=889x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-02-2016/omicidio-a-vittoria-ucciso-giuseppe-dezio-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-02-2016/1454431923-1-omicidio-a-vittoria-ucciso-giuseppe-dezio.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-02-2016/1454432039-1-omicidio-a-vittoria-ucciso-giuseppe-dezio.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-02-2016/1454444325-1-omicidio-a-vittoria-ucciso-giuseppe-dezio.jpg

Vittoria  - Ucciso a coltellate a Vittoria l'imprenditore agricolo Giuseppe Dezio, di 64 anni, al termine di una lite con alcuni confinanti della sua proprietà agricola in contrada Alcerito. I carabinieri intervenuti sul posto hanno bloccato in tempi record gli autori del delitto. Sul posto il sostituto procuratore di Ragusa Valentina Botti.

Fermato Gaetano Pepi, un confinante della vittima (foto Franco Assenza)

Motivo della lite l'utilizzo di una trazzera interpoderale che Giuseppe Dezio avrebbe chiuso ai suoi assassini -che dovrebbero essere tre, mentre un quarto avrebbe assistito al delitto-. L'omicidio è avvenuto in contrada Alcerito poco dopo mezzogiorno; gli accoltellatori si sono dati subito alla fuga. I carabinieri li hanno braccati in aperta campagna e portati in caserma dove attualmente sono interrogati dal sostituto procuratore Valentina Botti e dal capitano della compagnia di Vittoria Daniele Plebani.

Si tratta di un agricoltore di 70 anni, Gaetano Pepi, e di tre suoi figli. Le indagini sono dirette dal comandante provinciale dell'arma Sigismondo Fragassi.

Fermati i tre figli di Pepi

Il sostituto procuratore Valentina Botti ha firmato il decreto di fermo indiziario di delitto per Gaetano Pepi, 70 anni, e i suoi tre figli Alessandro, Antonino e Marco, 37, 41 e 25 anni, per il delitto dell'imprenditore agricolo di Vittoria Giuseppe Dezio, 64 anni. Sono accusati di omicidio volontario in concorso. Al termine degli interrogatori i quattro non avrebbero confermato la stessa versione dei fatti e si sarebbero rimpallati le responsabilità, così il pm ha deciso il fermo. Alla base dell'omicidio, una lite per l'utilizzo di una servitù in una trazzera interpoderale che Dezio avrebbe chiuso nei giorni scorsi ai Pepi, non permettendo loro di raggiungere facilmente le serre di proprietà. Il padre e i tre figli sono stati rinchiusi nel carcere di Ragusa, in attesa dell'interrogatorio di garanzia davanti al Gip.

Chi dei quattro ha sferrato il colpo mortale?

Le indagini mirano ad appurare chi tra i quattro abbia sferrato il fendente mortale che ha colpito la vittima all’addome, procurando lesioni talmente gravi da non lasciargli scampo. 

La vittima è cugino dell'ex assessore

La vittima era cugino dell'ex assessore ai lavori pubblici di Vittoria Angelo Dezio. 

Due omicidi in 9 giorni a Vittoria

Un record tristissimo per una città di 70 mila abitanti.

Vittoria registra infatti il secondo omicidio in appena 9 giorni. 

Domenica 24 gennaio era stato ucciso il vigile del foco Giorgio Saillant. Anche in quel caso l'omicida era stato catturato in men che non si dica. 

E anche in quel caso il fatto di sangue era nato da un dissidio personale. La gelosia di Filippo Assenza, che pensava di essere tradito dalla moglie. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg