Sport Ragusa 12/02/2016 18:51 Notizia letta: 1551 volte

Passalacqua, lo scudetto non sia tabù

Parola di Lambruschi
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-02-2016/1455299534-0-passalacqua-lo-scudetto-non-sia-tabu.jpg&size=725x500c0

Ragusa - Scudetto non può e non deve essere una parola tabù. Coach Gianni Lambruschi, ieri nell’aula consiliare di palazzo dell’Aquila, è stato chiaro. Da questo momento in poi, si parlerà di tricolore dentro e fuori dal campo e nello spogliatoio. Perché quando sarà il momento più importante della stagione, le gambe non dovranno tremare. Una settimana di lavoro intenso, senza pause, per permettere al neo tecnico biancoverde di prendere coscienza della squadra e preparare il match di domani sera (palla a due al Palaminardi alle ore 20,30) con Torino, nell’anticipo della penultima giornata di campionato. Ci dovrà essere voglia, corsa e tanta grinta. “Siamo al lavoro da lunedì scorso e c’è in tutto il gruppo grande volontà nell’apprendere cose nuove – commenta l’assistant coach Maurizio Ferrara - questo è sempre molto stimolante soprattutto se sono proposte condivise dalla squadra. Ritroviamo Torino dopo poco tempo, dato che è stata l’ultima partita disputata nel 2015. Una squadra che è cresciuta dall’inizio della stagione, con delle individualità importanti, la società sta costruendo qualcosa che possa essere interessante in chiave futura ed ha un progetto sicuramente interessante. Hanno cambiato qualcosa a livello di ruoli dato che Anderson giocava da play e Quarta da guardia, adesso Puliti gioca in cabina di regia e Anderson nel ruolo di guardia. Dobbiamo fare attenzione a questo asse che è importantissimo per questa squadra. Per quanto ci riguarda, vogliamo continuare a lavorare con questa intensità e con questa grande voglia”. Dopo la partita di domani sera, seguirà il “rompete le righe” per la pausa della nazionale. Prossimo impegno in programma domenica 28 febbraio sul parquet di Parma.

Prosegue l'iniziativa di Vodafone Italia che offre ai tifosi l’opportunità di essere protagonisti degli scatti fotografici in un tour nei luoghi simbolo di Ragusa. Una troupe fotografica incontra in questi giorni i tifosi al palazzetto ma anche nei principali luoghi di ritrovo cittadini per “tifare in 4G”. Gli scatti più belli saranno selezionati per far parte di un pannello fotografico che Vodafone Italia, partner della squadra di basket femminile, regalerà al team e ai tifosi lasciandolo in dotazione al palazzetto dello sport di Ragusa. Sarà possibile scattarsi un selfie anche nei punti vendita Vodafone della provincia coinvolti nell’iniziativa ed al termine dell’autoscatto, inviarlo via mail all’indirizzo vodafone@ragusabasket.it. Le foto ricevute verranno selezionate per rientrare nel collage fotografico dedicato al tifo per il roster ibleo campione d’inverno. Anche nelle scuole medie ed elementari della città aderenti all’iniziativa, saranno distribuiti e sorteggiati numerosi biglietti che permetteranno l’ingresso agli studenti e ai loro genitori alle prossime due partite di campionato. Un modo per avvicinare i più piccoli ma anche le loro famiglie, al mondo dello sport e della sana competizione sportiva, oltre a sottolineare l’importanza del valore dello sport per il benessere fisico e mentale di grandi e piccini. Vodafone e Virtus Eirene quindi puntano ad avvicinare le famiglie al basket d’eccellenza trasformando lo sport in un ulteriore momento di socializzazione.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif