Giudiziaria Scicli 16/02/2016 13:05 Notizia letta: 2778 volte

Vinicio cantava, un uomo rubava? Assolto

Con formula piena
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-02-2016/vinicio-cantava-un-uomo-rubava-assolto-500.jpg

Scicli - Aveva trovato per caso in un bar di Scicli un tablet incustodito, dimenticato dai proprietari, e per questo era stato arrestato. Per S. P., 47 anni, è iniziata così l’odissea giudiziaria che oggi lo ha visto assolto con formula piena dopo due anni e mezzo. L’uomo era stato accusato di furto aggravato ma per il giudice non ha commesso il fatto. Tutto era iniziato ad agosto 2013, precisamente il 12 agosto, durante il concerto che l’artista Vinicio Capossela ha tenuto a Scicli, in via San Bartolomeo.

L'uomo si trovava in giro con familiari e amici e intorno alle 22 è entrato in un bar per una consumazione. Il caso ha voluto che l’uomo si sedesse allo stesso tavolo dove poco prima si era accomodata una coppia, poi andata via, che aveva lasciato incustodito un tablet marca Apple. Dopo una mezz’ora, la donna era tornata indietro ma non aveva trovato più l’I-pad e allora si era rivolta ai Carabinieri sostenendo di avere installato il GPS. Intorno a mezzanotte, mentre l’uomo stava rientrando a casa, i Carabinieri lo hanno arrestato.

Dopo aver chiesto il rito abbreviato, il giudice del tribunale di Ragusa, Ivano Infarinato, ha assolto l’imputato per non aver commesso il fatto. 

Irene Savasta