Attualità Cucina 20/02/2016 15:25 Notizia letta: 2082 volte

Il pane al profumo del vino

Nero d'avola
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-02-2016/il-pane-al-profumo-del-vino-500.png

Messina - Pane al profumo di Nero D’Avola: è questa la nuova creazione di Tommaso Cannata, fornaio messinese, riconosciuto come miglior panificatore dell’Isola dal sito cronanachedigusto.it, avendo ricevuto quest’anno il premio “Best in Sicily 2016”. Estro, creatività e farine antiche: sono questi gli ingredienti utilizzati dal fornaio messinese per la realizzazione dei suoi prodotti. Non più, dunque, semplice pane, ma vere e proprie creazioni enogastronomiche.

E l’ultima è proprio questa: pane al profumo di Nero D’Avola, vino simbolo della Sicilia orientale. Tommaso Cannata, proprietario della “Boutique del pane”, ha già creato pane “speciale”: tumminia con mandorle d’Avola ed olive nere, al russello e capperi e tanti altri. Un pane al Nero D’Avola può essere di buon accompagnamento a formaggi o a marmellate biologiche. Il segreto del fornaio messinese? L’utilizzo di farine antiche: solo grani siciliani e lievito madre. Come si produce un pane al Nero D’Avola? Farina di maiorca biologica, macinata a pietra e impastata con lievito naturale bagnata con del rosso Nero D’Avola proveniente dalle terre dell’Etna. Il risultato sono delle pagnottelle croccanti. Il suo non è un semplice negozio: a Messina (e non solo), è diventato un punto di riferimento per le sperimentazioni con farine siciliane, sale e lievito.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif