Attualità Vittoria 03/03/2016 21:15 Notizia letta: 1966 volte

Una vittoriese che scrive in inglese

La musica come lingua
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-03-2016/una-vittoriese-che-scrive-in-inglese-500.jpg

Vittoria - “Lyrics, listening and learning”: è questo il titolo del saggio opera prima di una giovane autrice vittoriese, Serena Vainella, edita dalla casa editrice Kimerik, un’opera nata sia dal suo percorso formativo e di studi, sia dal suo amore per la musica. E in effetti la traduzione del titolo dice già tutto: “Testi, ascolto e apprendimento”. L’autrice ha deciso di scrivere il saggio interamente in inglese ed è partita da una semplice, quanto efficace constatazione: nel corso dei secoli, infatti, l’importanza della musica nell’apprendimento e nell’insegnamento di una lingua straniera è stato essenziale. Vi è traccia di tutto ciò anche nelle ballate medievali, con la presenza di rime e ripetizioni. Associare, dunque, la musica al vocabolario di una lingua straniera è il modo più semplice per impararla. Soprattutto, nell’apprendimento dell’inglese. L’autrice analizza due interventi: quello di Fergal Kavanagh, autore del sito web Tuneintoenglish.com e quello di Dj Clive, insegnante madrelingua, che ha proposto il suo progetto, Speak Easy, sia in radio sia in DVD e CD. L’autrice, dopo aver esaminato alcune canzoni che si prestano particolarmente all’esperimento, giunge alla conclusione che è possibile affiancare la musica allo studio e all’insegnamento di una lingua, sia nelle scuole dell’obbligo che all’università.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif