Cronaca Ragusa 12/03/2016 15:21 Notizia letta: 2131 volte

Tentato furto in chiesa, identificato il ladro

Tradito dal suo stesso sangue
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-03-2016/1457792539-0-tentato-furto-in-chiesa-identificato-il-ladro.jpg&size=667x500c0

Ragusa - Tenta di rubare in chiesa ma è stato denunciato dai carabinieri. Si tratta di un 38enne ragusano, M.R., già noto alle forze dell’ordine. Ieri mattina un parrocchiano che, recatosi presso la propria chiesa, ha notato che il vetro della porta d’ingresso era stato frantumato e degli schizzi di sangue erano rimasti a terra. Temendo ci potesse essere qualcuno dentro, ha giustamente chiamato i carabinieri. La porta della chiesa e quella della canonica erano state “assaltate” con un posacenere in ferro e un grosso masso, ancora presenti sul posto. I vetri, entrambi di tipo antisfondamento, avevano retto i colpi e il malintenzionato aveva desistito senza riuscire a entrare e a rubare qualcosa. I militari dell’Arma hanno repertato alcune tracce di sangue appartenente all’autore e hanno trovato sulla maniglia un’impronta digitale. Fortunatamente il soggetto era già schedato e conosciuto e i carabinieri sono andati dritti a casa trovandolo con una mano fasciata. L’uomo ha ammesso tutto ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ragusa per tentato furto aggravato.

Irene Savasta