Appuntamenti Ragusa

Rita Botto e la banda di Avola a Ragusa

Erede di Rosa Balistreri

Ragusa - La tradizione della canzone popolare siciliana, la passione e le struggenti storie di Rosa Balistreri rivivranno questo fine settimana al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla attraverso l’interpretazione di Rita Botto e con la musica della Banda di Avola. "Terra ca nun senti" è il titolo del concerto-evento che la cantante siciliana e la banda presenteranno venerdì 18 e sabato 19 marzo alle 21. Un lavoro nato dall’incontro artistico in occasione del festival internazionale “Notte di Giufà” nel luglio del 2012, durante il quale la cantante siciliana e la banda avevano espresso la comune intenzione di unire la tradizione del canto popolare isolano a quella, altrettanto diffusa in Sicilia, delle bande municipali. Il successo di pubblico del concerto e la grande sinergia e sintonia che da subito si creò fra loro spinsero i due partner ad approfondire la collaborazione con l’incisione di "Terra ca nun senti". Dodici tracce in cui ai brani del repertorio della canzone popolare isolana si uniscono alcuni inediti che rivelano grandi sorprese, a partire dal modo in cui, giocando col suono della banda, Rita Botto dà corpo alla sua voce. In "Terra ca nun senti", prodotto da Roy Tarrant per la casa discografica Recording Arts, l’espressività e la potenza della Botto incontrano la musica della banda di Avola, cinquanta elementi diretti magistralmente da Sebastiano Bell’Arte che combinano insieme ricerca sperimentale e rispetto del carattere e dei loro accenti originali. L’album è una conferma della passionalità e della comunicatività che hanno caratterizzato il percorso della Botto sin dai suoi esordi. La scelta di cantare il “siciliano”, abbinato al timbro caldo della voce, e quella originale maniera di mettere in scena la sua espressività spesso definita “teatralmente mediterranea”, hanno fatto della Botto una delle artiste della tradizione popolare siciliana più apprezzate dal pubblico e dalla critica. Fondamentale per il suo percorso è stata la scoperta della cantante folk Rosa Balistreri, vera icona della canzone tradizionale siciliana, che è stata per lei non solo rivelatrice di grandi tesori del genere popolare, ma anche ispiratrice di suoni e parole. L’appuntamento di venerdì e sabato sarà una vera e propria chicca per la rassegna teatrale del Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla diretta da Vicky e Costanza Diquattro, con la consulenza dell’attore e regista Carlo Ferreri e il coordinamento di Clorinda Arezzo. 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif