Cronaca Pozzallo 26/03/2016 00:41 Notizia letta: 6727 volte

Ladri in casa messi in fuga dai bambini che studiavano

In via Nenni
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-03-2016/1458950396-0-ladri-in-casa-messi-in-fuga-dai-bambini-che-studiavano.jpg&size=375x500c0

Pozzallo - È accaduto nel pieno centro del paese, in via Pietro Nenni a Pozzallo. I malviventi, intorno alle 9,30 di venerdì , si sono introdotti all’interno dell’abitazione al primo piano e di proprietà di un artigiano. Qui, incuranti e sicuri che in casa non ci fosse nessuno hanno tentato di arraffare in tutta fretta oggetti vari. Sono stati sorpresi mentre tentavano di forzare armadi e cassetti. I figli della vittima, rispettivamente di 17 e 10 anni erano in casa. Resisi conto di quanto stesse avvenendo hanno subito dato l’allarme riuscendo così ad evitare il furto.
È accaduto tutto in pochi minuti. I ragazzini stavano studiando al primo piano quando, insospettiti da alcuni rumori, hanno scrutato la sagoma dei due malviventi. A questo punto il figlio diciasettenne si è chiuso a chiave in camera insieme al fratello più piccolo, quindi ha chiamato al cellulare il padre ed i carabinieri. I due malviventi una volta scoperti si sono subito dati alla fuga saltando da una finestra. Uno di loro nel salto è rimasto ferito , fratturandosi una gamba. L’intervento del proprietario e dei carabinieri ha permesso di arrestare uno dei malviventi, mentre il complice è riuscito a scappare ed è tuttora ricercato.
In paese non si parla d’altro. Sui social , pure. Alcuni cittadini sono pronti addirittura ad organizzare delle ronde per scoraggiare i ladri e per arginare la recrudescenza del fenomeno dei furti in abitazione, addirittura in pieno giorno.

Gabriele Giannone