Attualità Ragusa 02/04/2016 15:52 Notizia letta: 17168 volte

Le Iene se la prendono col commissario Montalbano

A fare che?
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-04-2016/1459605446-0-le-iene-se-la-prendono-col-commissario-montalbano.jpg&size=942x500c0

Ragusa - Le Iene arrivano al genio civile di Ragusa. Che cosa sono andati a cercare? Il giornalista Gaetano Pecoraro, è arrivato ieri in provincia di Ragusa per effettuare un servizio sulla terrazza più celebre d’Italia: quella della casa di Montalbano a Punta Secca. E’ arrivato in paese e subito si è creato il caso: il giornalista, però, si è anche recato all’ufficio del genio civile di Ragusa. Esisterebbe, infatti, una ordinanza di demolizione della terrazza risalente addirittura al 1991. Sembra strano, però, che durante tutto questo tempo non siano state effettuate delle sanatorie, considerando anche l’importanza che il sito riveste oggi non solo per la provincia di Ragusa, ma anche per l’Italia intera, visto che la casa che si affaccia sul mare di Punta Secca è un B&B che ha il tutto esaurito 12 mesi all’anno. Tra l’altro, i sospetti sugli abusi edilizi non piacciono nemmeno al governatore Rosario Crocetta che annuncia: "La casa di Montalbano non si tocca, metteremo un vincolo monumentale sull'immobile in considerazione del valore storico e culturale che ha acquisito in omaggio al commissario Montalbano, a Camilleri e all'intera Sicilia che non merita i chiacchiericci scandalistici, tentando di riproporre il preconcetto di una terra dove tutto è sbagliato e mentre tanti tacciono sulle vere speculazioni dei palazzinari". Per Crocetta : "si vuole sollevare un moscerino su una vicenda senza alcun senso". "Ho visitato la casa di Montalbano la scorsa estate, mi sono affacciato sulla terrazza, una emozione grandissima continua Crocetta Quei luoghi li frequento fin da ragazzo e sono stati sempre così".  Gaetano Pecoraro, tra l’altro, era già stato a Santa Croce qualche mese fa per effettuare un servizio sulla demolizione dell’ex caserma della Guardia di Finanza. Adesso, a parte l’incredulità del sindaco Franca Iurato, di Santa Croce e di tutto il resto della Provincia, in paese ci si chiede chi sia stato a contattare le Iene. E’ caccia, insomma, al fantomatico “Mister X”.(Foto: Santa Croce Web).

Irene Savasta