Attualità Chiaramonte Gulfi 13/04/2016 10:28 Notizia letta: 2224 volte

La serata dei Forestali

L'ultimo appuntamento del novenario
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2016/1460536280-0-la-serata-dei-forestali.jpg&size=891x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2016/1460536372-1-la-serata-dei-forestali.jpg&size=891x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2016/1460536372-2-la-serata-dei-forestali.jpg&size=891x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2016/1460536372-3-la-serata-dei-forestali.jpg&size=891x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2016/1460536280-0-la-serata-dei-forestali.jpg&size=891x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2016/1460536372-1-la-serata-dei-forestali.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2016/1460536372-2-la-serata-dei-forestali.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2016/1460536372-3-la-serata-dei-forestali.jpg

Chiaramonte Gulfi - Si è concluso ieri sera il tradizionale novenario dedicato a Maria SS. di Gulfi. Un tempo era chiamata “la siritina di tutti”, cioè era la serata dedicata a tutti, senza particolari distinzioni di categorie professionali. Da qualche anno, invece, questa serata è dei forestali. E infatti, ieri sera 24 forestali hanno offerto gratuitamente a tutti i presenti in piazza risotto alla boscaiola, cucinato con funghi e salsiccia,  macedonia di fragole e un bicchiere di vino locale (produzione propria Iacono). Le porzioni sono state pensate per circa 800 persone. E in effetti, a fine serata, quasi tutto è andato esaurito. “Lavoriamo a questa serata da tre giorni”, spiegano i forestali. In effetti, la macchina organizzativa si era messa in moto per il pubblico già dalle sei del pomeriggio. Il tutto, naturalmente, è stato fatto per spirito di devozione alla Madonna di Gulfi, nell’attesa di dare l’arrivederci all’anno prossimo al simulacro che verrà riportato al Santuario oggi pomeriggio a partire dalle ore 14.30.

Irene Savasta