Attualità Parigi 14/04/2016 15:27 Notizia letta: 2654 volte

L'architetto di Caltagirone che disegna per il Senato francese

Lei è Ilaria Imbrosciano
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-04-2016/1460640800-0-l-architetto-di-caltagirone-che-disegna-per-il-senato-francese.jpg&size=560x500c0

Parigi - Lei è Ilaria Imbrosciano, ha 29 anni ed è di Caltagirone. Ed è anche un architetto con la passione per l’arte. E’ partita dalla Sicilia ed è arrivata a Parigi e oggi progetta edifici per conto del Senato francese. Ebbene si. Potrebbe essere il sogno di tanti che, innamorati dell’inconfondibile stile e atmosfera magica di una delle città più belle del mondo. Ma questo è il sogno di Ilaria Imbrosciano e sin da piccola lei sognava gli artisti di Montmartre e le bellezze del Louvre. Oggi, si ritrova a lavorare per la Camera Alta del Parlamento francese come “Architecte assistant project ed patrimoine”. La Imbrosciano ha sempre amato gli architetti storici, sin da quando era ancora a Caltagirone. Oggi, è specializzata con un master di II livello in Recupero, riabilitazione strutturale e fruizione dell’edilizia storica all’Università di Palermo e il Consorzio Universitario di Trapani. La sua storia inizia come quella di tanti altri suoi coetanei che, armati di determinazione e spirito di sacrificio, decide di trasferirsi nella città dei boulevards con la laurea in tasca. Nel 2014, Ilaria Imbrosciano trova lavoro in un ristorante e parla ancora poco la lingua. A settembre, però, decide di tentare la strada del suo sogno e dopo diversi colloqui viene presa in uno studio per uno stage.  All’inizio, veniva retribuita poco e per quattro mesi ha lavorato dal lunedì al venerdì in uno studio, mentre i week end in ristorante. Erano circa 55 ore di lavoro a settimana. Poi, al museo d’Orsay si liberano due posti per stagisti e la giovane si candida con successo. Per 4 mesi lavora al dipartimento di scenografia e si occupa di progettazione di piccoli cantieri e uffici all’interno del polo museale. Ma l’esperienza si rivela fondamentale visto che viene scelta dal dipartimento di Architettura per progettare il patrimonio e giardino del Senato. Da settembre 2015 è l’unico architetto italiano a lavorare in quei prestigiosi uffici che si trovano a ridosso del celebre Teatro Odèon.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg