Economia Modica 18/04/2016 20:54 Notizia letta: 5206 volte

Banca della Contea, lo sposo occidentale

Aggregazione pronta
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-04-2016/banca-della-contea-lo-sposo-occidentale-500.jpg

Modica - Uno sposo danaroso in arrivo per la banca modicana.

Si sussurra che i 1500 azionisti della Banca di credito cooperativo “La Contea”, non debbano essere molto contenti di vedere le loro azioni decurtare del 40%.

Potrebbe essere questo il risultato al quale ha teso la governance dell’istituto modicano evitando, però, eventuali azioni di speculatori che avevano messo sulla bilancia proposte “imbarazzanti”.
All’orizzonte l’assemblea dei soci che dovrebbe tenersi tra qualche settimana per dare il via libera all’aggregazione. Per sollevare il destino della banca della Contea non si poteva più prescindere dal passaggio di aggregazione con la Banca di credito Cooperativo “Toniolo”.
Dunque, il sogno “modicano” a questo punto sembra transitare alla Banca di Credito Cooperativo “G. Toniolo” di San Cataldo, una delle realtà più significative per la crescita del Credito Cooperativo in Sicilia. Con una quindicina di sportelli presenti nelll'Isola, tra le Banche di Credito Cooperativo operanti in Italia, la Banca di Credito Cooperativo “G. Toniolo” è la seconda per masse intermediate (impieghi più provvista).
Nelle mire dell’istituto sancataldese l’apertura di un secondo sportello in Città, a Modica Alta. Anche il personale verrà assorbito dalla “G.Toniolo”.

Gabriele Giannone