Cronaca Ragusa 23/04/2016 11:30 Notizia letta: 10599 volte

I fidanzati della droga

Lui 26 anni e lei 22
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-04-2016/i-fidanzati-della-droga-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-04-2016/1461404630-1-i-fidanzati-della-droga.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-04-2016/1461404630-2-i-fidanzati-della-droga.jpg&size=518x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-04-2016/i-fidanzati-della-droga-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-04-2016/1461404630-1-i-fidanzati-della-droga.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-04-2016/1461404630-2-i-fidanzati-della-droga.jpg

Ragusa - Coppia di fidanzati arrestati dalla polizia a Marina perché carichi di cocaina, anfetamine ed ecstasy. Si tratta di Giovanni Nicastro, 26 anni, nato a Vittoria e Jessica Kaftirani, 22 anni, nata a Ragusa. Il marketing degli spacciatori ha spinto i produttori a confezionare le pasticche di ecstasy con il simbolo dell’icona di “WhatsApp”. Nel frigo di casa dei due arrestati trovate le scorte; centinaia di pasticche, materiale per il confezionamento, anfetamina in polvere da suddividere in dosi e bilance di precisione. La donna ha riferito agli uomini della Squadra Mobile e del Commissariato di Vittoria che “in frigo l’anfetamina si conserva meglio”. I due sono accusati del reato di spaccio e sono stati arrestati ieri sera a Marina di Ragusa grazie ad una segnalazione arrivata alla polizia: i poliziotti in borghese si sono recati sul lungomare Bisani dove era stata organizzata una serata danzante in uno dei tanti ritrovi della “movida”. Proprio Nicastro era stato segnalato ai poliziotti come il più attivo nella cessione di droga e che veniva aiutato in questa attività  dalla sua fidanzata con la quale convive. Dopo meno di un’ora, i poliziotti hanno notato Nicastro e la sua fidanzata a bordo dell’auto e seduti nei sedili posteriori altri due ragazzi, probabilmente acquirenti. Immediatamente, due auto della Polizia di Stato hanno bloccato ogni via di fuga e tutti e quattro i soggetti sono stati sottoposti a perquisizione.  La perquisizione personale eseguita sul posto, dava esito positivo; un ragazzo ragusano veniva trovato in possesso di una dose di marijuana per uso personale e per questi motivi è stato segnalato al Prefetto di Ragusa, mentre Nicastro, è stato trovato in possesso di diverse dosi di anfetamina, ecstasy, cocaina e MDMA. In casa dei due fidanzati, durante la perquisizione, in frigo, è stata trovata una grande scatola in plastica solitamente utilizzata per conservare alimenti, piena di centinaia di pasticche di ecstasy, anfetamina ed anche dosi di cocaina.  L’anfetamina era ancora da suddividere in dosi, difatti in un cassetto della cucina c’era tutto il materiale necessario per confezionare le pasticche. Complessivamente sono state trovate centinaia di pasticche di ecstasy con impresso il logo del noto instant messenger “WhatsApp”. Oltre all’ecstasy sono state trovate decine di dosi di cocaina, decine di dosi di anfetamine e oltre 50 grammi ancora da confezionare in dosi, oltre a paracetamolo in polvere per tagliare la droga e produrre più dosi. L’uomo è stato condotto in carcere a Ragusa e la donna a Catania.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg