Economia Scicli 29/04/2016 22:55 Notizia letta: 3726 volte

Rocciola. Da Milano a Scicli. Antiquariato, e non solo

Il sogno di Giancarlo
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963621-1-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963696-1-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963796-2-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963796-3-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963796-4-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963888-1-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963888-2-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg&size=500x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963621-1-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963696-1-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963796-2-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963796-3-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963796-4-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963888-1-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2016/1461963888-2-rocciola-da-milano-a-scicli-antiquariato-e-non-solo.jpg

Scicli - Quando arrivai a Scicli, non molti anni fa, Montalbano era già in auge. Le visite guidate alla “Stanza del questore” (cioè l’ufficio del sindaco), tappa obbligata del pellegrinaggio dedicato ai luoghi del Commissario inventato da Camilleri ed esaltato dalla fiction televisiva, diventavano per molti un modo per scoprire le bellezze della città tardo-barocca. Tuttavia, il boom turistico non era ancora scoppiato: qualche trattoria, alcuni caffè, tre interessanti Gallerie d’arte, il Movimento culturale Brancati, un paio di piccoli alberghi di charme (il Novecento e Palazzo Hedone, allora gestito da due francesi), pochi negozi, nessuna “boutique”.

Ero sinceramente affascinata da quest’atmosfera retrò, e trovavo deliziose alcune botteghe “datate”, perfino strapaesane.

Adesso Scicli sta cambiando volto, rapidamente. Forse troppo. Con qualche rischio di trasformarsi in un centro-bazar. Non ancora, certo. Occorre far attenzione a “non consumare” il suo fascino. Come è accaduto in altri luoghi, anche in Sicilia.

Tra le novità positive che rispettano il contesto, è degna di nota la residenza di Palazzo Favacchio, restaurato e riportato al suo splendore: deliziosa è la piccola sala da tè, al piano terra, arredata con gusto, con un’offerta di prodotti selezionati del territorio. Ma ecco un’altra insegna, discreta, apparsa da poche settimane su un portoncino a vetrata. Rocciola/Antiquity&Curiosity. E’ un negozio di antiquariato che si apre nel “basso” dello storico e famoso Palazzo Beneventano. Il titolare è un milanese, trasferitosi nel Ragusano da qualche tempo. In altre parole, forestiero sì, ma fino a un certo punto. La competenza e il gusto non gli fanno difetto. La passione per l’antiquariato, ereditata dalla madre, l’hanno spinto a cimentarsi in questo settore, dopo altre esperienze professionali. L’insegna del negozio è un manifesto: l’avventore può trovare pezzi pregiati di arredo (mobili e oggetti dell’’800 e del primo ‘900, inglesi soprattutto, con qualche “chicca” ancora più preziosa del ‘700) ed anche altro di non meno bello. “Accessibile”, però. Dice Giancarlo Rocciola: “Presto saranno in vendita le candele, create per me con il mio logo, ed altre cose intriganti, non costose, eppure apprezza bili”. L’allestimento del negozio (pavimenti originali, volte affrescate) è curato nei dettagli. Manca un po’ l’aria “vissuta” , ed è ovvio che sia così. Vale la pena di entrare, curiosando e chiedendo a Giancarlo, affabile e disponibile: sulla sua scrivania/ricevimento , in un bel bicchiere, le “gelatine” di frutta per addolcire il palato del visitatore.

Madame de Staël
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg