Attualità Poesia 03/05/2016 13:39 Notizia letta: 1492 volte

Poesia fuori dal comune...Comu veni si cunta

La metasemantica
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-05-2016/1462275747-0-poesia-fuori-dal-comunecomu-veni-si-cunta.jpg&size=891x500c0

Agrigento - “Poesia fuori dal comune”…costruita utilizzando i nomi dei comuni siciliani. Una lirica teatrale scritta da Calogero Rotolo, Salvatore Rotolo e Calogero Patti dell’associazione culturale e teatrale “Comu veni si cunta”, originaria dell’agrigentino. Un omaggio non solo alla Sicilia ma anche a Gigi Proietti e alla “metasemantica”, nell’accezione proposta da Fosco Maraini. La poesia metasemantica consiste nell’andare oltre all’utilizzo del significato delle parole all’interno di un testo. E’ il suono di una lingua a noi familiare che ci dà il senso della poesia. Nonostante questo, il testo deve seguire delle regole sintattiche e grammaticali. Dal suono e dalla posizione all'interno del testo si possono attribuire significati più o meno arbitrari a tali parole. E’ una tecnica che ha un certo seguito fra i poeti contemporanei italiani, soprattutto quelli amatoriali. Nella lirica proposta, non vengono certo nominati tutti e 490 comuni siciliani. Ma un riferimento alla nostra provincia  c’è: vengono nominati, infatti, Ragusa, Ispica e Pozzallo.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg