Attualità Scicli 05/05/2016 00:03 Notizia letta: 1516 volte

L'assessore a Repubblica: rischio corruzione

Il caso Scicli
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-05-2016/l-assessore-a-repubblica-rischio-corruzione-500.jpg

Palermo - Stop alla discarica per lo smaltimento di rifiuti speciali a pochi chilometri da Scicli, in pieno sito Unesco. L'assessore al Territorio e ambiente, Maurizio Croce, ha firmato la sospensione della Valutazione d'impatto ambientale perchè si è scoperto che il progetto era stato modificato in corso d'opera e che il dipartimento competente al rilascio dell'autorizzazione, quello delle Acque e rifiuti, non aveva rimandato indietro la pratica all'Ambiente.

E a Repubblica dichiara: "Dopo una verifica interna ci siamo accorti di questa procedura anomala, quindi sospendo la Valutazione d'impatto ambientale per rivedere da capo la pratica", dice Croce che lancia l'allarme sulla confusione nel rilascio di autorizzazioni in materia di rifiuti: "C’è troppa confusione nelle competenze sul rilascio delle autorizzazioni ambientali, soprattutto sul fronte delle discariche, con uno spezzettamento di competenze che crea solo confusione e alimenta la corruzione — dice Maurizio Croce — in questo senso è emblematico quanto accaduto per la discarica di Scicli che io sto subito bloccando, insieme all’assessore Vania Contrafatto, per chiedere che l’iter riparta da zero".

Ieri, dopo un lungo vertice tra i dipartimenti Energia e Ambiente, presente la Contrafatto che ha avviato l’ispezione interna, si è scoperto che la discarica di rifiuti speciali autorizzata a pochi chilometri da Scicli non aveva un fondamentale parere dell’Arpa. O, meglio, l’aveva in un primo momento, poi il progetto è cambiato ma nessuno dal dipartimento Energia ha rimandato la pratica all’Ambiente. Dolo, distrazione? Di certo c’è che la Regione ha autorizzato una discarica in un sito Unesco senza il parere dell’Arpa. Croce non usa giri di parole: "Tutta la confusione nasce dallo scontro nel 2014 fra l’ex assessore Nicolò Marino e Mariella Lo Bello in tema di competenze sulle certificazioni per le discariche dopo l’arresto di un funzionario e di manager di alcune discariche della Sicilia orientale — dice Croce — così adesso accade che la Valutazione d’impatto ambientale per una discarica sia competenza del mio assessorato, ma l’Autorizzazione integrata la rilasci l’Energia. Cavilli burocratici che alimentano la confusione e quindi la corruzione".

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg