Cronaca Acate 05/05/2016 09:55 Notizia letta: 2600 volte

Ad Acate, un'intera contrada allacciata abusivamente

In contrada Macconi
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-05-2016/ad-acate-un-intera-contrada-allacciata-abusivamente-500.jpg

Acate - Un’intera contrada allacciata abusivamente, ad Acate. In Contrada Macconi, infatti, si erano riscontrati da tempo malfunzionamenti alla rete elettrica e i carabinieri, dopo aver indagato, hanno scoperto ieri pomeriggio in seguito a  decine di perquisizioni nell’area che  l’intera Contrada era allacciata abusivamente alla rete elettrica pubblica, mediante appositi cavi.  Sono scattate così le manette per ben 9 persone, perlopiù di origine straniera: si tratta di Liborio Arcerito, 53enne, Florin Filipov Valentin, rumeno di 46 anni, Abdeljalil Elabbassi, 27 enne marocchino, e di 6 tunisini,  Haj Ahmed Salah, 19enne, Maaoui Karim, 26enne, Toumi Alaedine, 23enne, Toumi Abdelaziz, 34enne, Hassen Nabil, 28enne, e Ferchichi Hatem, 36enne. Nelle abitazioni sottoposte a perquisizione, tutte situate in Marina di Acate in Contrada Macconi, vi era l’esistenza di cavi che, opportunamente nascosti, andavano a connettere il quadro elettrico delle abitazioni con quello dell’illuminazione pubblica: dopo aver interrotto la rete abusiva artigianalmente creata e messo in sicurezza l’intera area con l’ausilio dei tecnici Enel, i cavi sono stati sequestrati, mentre i responsabili sono stati tratti in arresto per furto aggravato in concorso di energia elettrica. Su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica, dott. Scollo, sono stati rimessi in libertà. Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri per verificare l’entità dell’energia elettrica sottratta.

Irene Savasta