Cronaca Ragusa

Ragusa, aggredito magistrato. E' una donna

Lo rende noto il senatore Lumia

Ragusa - Un magistrato in forza alla Procura di Ragusa e' stato fatto oggetto di un'aggressione, verosimilmente legata alla propria attivita' di contrasto all'illegalita' del territorio": a rendere noto l'episodio e' il senatore del Pd Giuseppe Lumia, che in un'interrogazione - senza fare il nome del Pm vittima dell'attacco - chiede chiarimenti e pone una serie di questioni sulla mafia nel mercato ortofrutticolo di Vittoria (Ragusa), tra i piu' importanti d'Italia, sulle continue minacce di morte al giornalista dell'Agi, Paolo Borrometi e sui mafiosi locali che inquinano la filiera dell'ortofrutta da Vittoria Milano, passando per Fondi. Il sostituto procuratore aggredito e' titolare di alcune inchieste sulla criminalita' vittoriese e in particolare di quella sul gravissimo danno ambientale causato dallo smaltimento illecito delle coperture in plastica delle serre e di altro materiale usato nelle coltivazioni. L'aggressione e' avvenuta a Ragusa. Sconosciuti hanno atteso il Pm all'uscita dal palazzo di giustizia, lo hanno seguito fino alla sua auto e quindi lo hanno spintonato e insultato. Il magistrato aggredito è una donna: dottoressa Valentina Botti alla quale è già stata assegnata la scorta.  “Le intimidazioni al magistrato che a Ragusa indaga sugli intrecci criminali nel settore ambientale e agroalimentare sono un segnale che non va sottovalutato. Il mercato ortofrutticolo di Vittoria è con Fondi uno dei centri più esposti agli interessi illegali che condizionano pesantemente l'economia del territorio e il rispetto dei diritti dei lavoratori”.  Dichiarazione dell'on. Rosy Bindi, presidente della Commissione Antimafia.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif