Cronaca Scicli 17/05/2016 12:16 Notizia letta: 8241 volte

Individuato il piromane di Scicli, si tratta di Gianluca Agolino

E' fuggito dall'ospedale psichiatrico
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-05-2016/individuato-il-piromane-di-scicli-si-tratta-di-gianluca-agolino-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-05-2016/1463484136-1-individuato-il-piromane-di-scicli-si-tratta-di-gianluca-agolino.jpg&size=665x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-05-2016/individuato-il-piromane-di-scicli-si-tratta-di-gianluca-agolino-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-05-2016/1463484136-1-individuato-il-piromane-di-scicli-si-tratta-di-gianluca-agolino.jpg

Scicli - Ha incendiato stanotte le auto della polizia municipale di Scicli ma è stato subito individuato: si tratta di Gianluca Agolino, 40 anni, pregiudicato, deferito in stato di libertà per il reato di  danneggiamento seguito da incendio. Al momento, però, risulta irreperibile.  Alle 4 del mattino i carabinieri sono intervenuti presso l’autoparco comunale in Corso Mazzini poiché erano state date alle fiamme quattro autovetture della locale Polizia Municipale. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco del distaccamento di Modica che hanno provveduto a domare l’incendio che ha danneggiato totalmente tre autovetture ed una quarta solo parzialmente.  Dai primi accertamenti è emersa subito la natura dolosa del gesto, dunque, i Carabinieri hanno avviato un’attività d’indagine per individuarne il responsabile. I militari dell’Arma, quindi, hanno acquisito le riprese delle telecamere di videosorveglianza comunali presenti nella zona interessata e sono riusciti a ricostruire i fatti. Poco prima un soggetto, dopo aver oltrepassato la recinzione dell’autoparco comunale, ha cosparso del liquido infiammabile su alcune autovetture della Polizia Municipale ed ha appiccato le fiamme dandosi poi alla fuga.

Allo stato attuale Agolino risulta ancora irreperibile dalla scorsa domenica notte quando si è allontanato dal reparto psichiatria dell’ospedale di Scicli dove si trovava agli arresti domiciliari poiché arrestato dai Carabinieri sabato scorso dopo che era entrato in un esercizio commerciale e, minacciando con un coltello il proprietario, aveva tentato di rapinarlo. L’uomo, già lo scorso anno, senza alcun motivo, aveva dato fuoco ad un’auto di servizio dei Carabinieri di Scicli con i militari a bordo, in quella circostanza venne subito bloccato ed arrestato. Intanto i militari dell’Arma stanno proseguendo le ricerche del soggetto.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg