Attualità Palazzolo Acreide 22/05/2016 18:38 Notizia letta: 2314 volte

Notte dei musei, a Palazzolo

I cartelloni pubblicitari dell'opera dei pupi
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-05-2016/notte-dei-musei-a-palazzolo-500.jpg

Palazzolo Acreide - Ha riscosso un grande successo di pubblico l’inaugurazione della mostra “I cartelloni pubblicitari dell’Opera dei Pupi”, allestita nella Casa museo “Antonino Uccello” di Palazzolo, in collaborazione con l’amministrazione comunale e aperta in occasione della “Notte dei Musei” che si è svolta sabato sera fino a mezzanotte. L’esposizione si potrà ammirare fino al 19 giugno.

Dopo un primo momento di presentazione nella Sala Verde del Comune con gli interventi del sindaco Carlo Scibetta, del sovrintendente Rosalba Panvini, del direttore della Casa museo “Antonino Uccello” Maria Musumeci, la riflessione affidata all’ etnoantropologo Sebastiano Burgaretta, che ha sottolineato la grande valenza che aveva un tempo il teatro dei pupi, per quanti non potevano frequentare il teatro e che così invece potevano avere un confronto sociale e culturale. Alla presentazione anche il sindaco di Carlentini Giuseppe Basso e il sindaco di Sortino Enzo Buccheri, il vice sindaco di Palazzolo Luca Russo, i rappresentanti dei club service. Ribadita la volontà di instaurare una maggiore collaborazione tra le varie realtà territoriali e museali.

A seguire è stata inaugurata l’esposizione con il taglio del nastro affidato alla signora Anna, vedova di Antonino Uccello.

“Sono contento della ritrovata vivacità della Casa museo – ha detto il sindaco Scibetta – grazie all’impegno del direttore Musumeci. E con grande piacere sottolineo la collaborazione che è particolarmente fattiva con la Sovrintendenza nella riscoperta della nostra storia e delle collezioni custodite nei nostri musei”.

I sette cartelloni esposti nella prima sala sono i primi che lo stesso Antonino Uccello ebbe modo di presentare in occasione della prima mostra su questo tema. Appartennero ai due pupari Laudani e Faro e si riferiscono alle storie di Orlando e Rinaldo; gli altri cartelloni esposti nella seconda stanza appartengono a Ignazio Puglisi, definito dallo stesso Antonino Uccello “il principe degli ultimi pupari del Siracusano”. I soggetti di questi cartelloni rappresentano scene di Orlando e Rinaldo, Trabazio, Erminio della Stella D’Oro.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif