Attualità Ragusa

Teatro La Concordia, il Comune recupera 900 mila euro

Sentenza della Cassazione

Ragusa - E' stato accolto il ricorso del Comune di Ragusa alla Corte Suprema di Cassazione, in merito all’annullamento della sentenza emessa dalla Corte di Appello di Catania sull’indennità di espropriazione del teatro “La Concordia” (ex cinema Marino). Troppo alto, infatti, sarebbe stato l’indennizzo offerto ai proprietari dell’immobile e per questo il Comune, grazie alla sentenza, ha recuperato 900 mila euro. Nel 2007, il Comune aveva disposto l’espropriazione del teatro e del fabbricato adiacente per un totale di 1 milione e 330 mila euro, di cui 1 milione e 111 mila per il teatro e 219 mila per il fabbricato. Ma queste indennità non vennero accettate dai proprietari che si opposero in tribunale. La Corte d’Appello di Catania, nel 2011, valutò il teatro 1 milione e 890 mila, mentre il fabbricato 263 mila euro. A suo tempo, il Comune di Ragusa depositò la differenza con un debito fuori bilancio di 905 mila euro circa. Oggi, la Corte di Cassazione, ha accolto le ragioni del Comune, cancellando di fatto la sentenza della Corte d’Appello. Per questo, il Comune potrà riavere indietro 905 mila euro circa.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif