Attualità Ragusa 30/05/2016 14:20 Notizia letta: 2783 volte

Grazia Vernuccio. Esenzione del ticket per la donazione

In attesa di trovare il donatore compatibile
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-05-2016/grazia-vernuccio-esenzione-del-ticket-per-la-donazione-500.png

Ragusa - In attesa che si trovi un donatore di midollo compatibile per la trentenne modicana Grazia Vernuccio, affetta da leucemia linfoblastica acuta, arriva un’importante novità.

Le Avis territoriali e il centro trasfusionale di Ragusa stanno, infatti, informando che da pochi mesi non si paga più il ticket di circa 80 euro che prima costava il prelievo per verificare la possibile compatibilità nella donazione per tutti coloro che hanno compiuto 35 anni.

Grazia ha infatti assoluta necessità di trovare un donatore compatibile. Proprio per questo motivo il padre, circa un mese fa, aveva fatto un disperato appello che ha letteralmente mobilitato il territorio ibleo. Centinaia le chiamate che in pochi giorni avevano ricevuto le Avis di Modica, Ragusa e Vittoria, oltre il centro trasfusionale all’Ospedale civile di Ragusa, da parte di persone che volevano dare la propria disponibilità alla donazione per la giovane. Donazione, lo ricordiamo, che è gratuita dai 18 ai 35 anni compiuti, con la quale si viene iscritti nell’elenco nazionale dei donatori di midollo osseo.  Per chi ha, invece, superato i 35 anni, quindi dai 36 compiuti fino ai 65 anni, è comunque possibile fare l’esame di tipizzazione per verificare una mirata compatibilità, in questo caso specificando che si intende donare per Grazia Vernuccio.

La buona notizia è che, per quest’ultimi, non è più necessario pagare un ticket di circa 80 euro. L’esame è diventato gratuito. E’ sufficiente una semplice impegnativa del proprio medico curante con l’esenzione T01.

Dunque anche per chi ha superato i 35 anni diventa facile donare il proprio midollo osseo.  E’ sufficiente contattare le Avis territoriali per dare la propria disponibilità, si verrà poi chiamati per un semplice ma accurato colloquio che sarà poi trasmesso a Pavia, dove Grazia è in cura. Se i medici individuano dei soggetti idonei alla donazione, si verrà chiamati per l’esame di tipizzazione per verificare da un semplice prelievo di sangue la compatibilità. Solo in caso di effettiva compatibilità si verrà contattati per la donazione del midollo.

Pochi gesti che però potrebbero salvare la vita a Grazia.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg