Cronaca Pozzallo 04/06/2016 18:45 Notizia letta: 2781 volte

Pozzallese salva una ragazza da un tentato suicidio a Mestre

Una storia a lieto fine
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-06-2016/pozzallese-salva-una-ragazza-da-un-tentato-suicidio-a-mestre-500.jpg

Pozzallo - Lui si chiama Antonino Battaglia, ha 44 anni, una moglie e due figlie. Di professione guardia giurata. Da 20 anni vive a Mestre: un uomo normale, come tanti. Eppure, da qualche giorno questo siciliano originario di Pozzallo è diventato un eroe in Veneto. Per più di mezz'ora, infatti, è rimasto appeso ad un cavalcavia proteggendo una ragazza che stava tentando il suicidio dal cosiddetto "passante" di Mestre. Antonino Battaglia non ha girato la testa dall'altra parte, non ha fatto finta di niente: si è fermato, ha visto una donna disperata e ha deciso di proteggerla con il suo corpo per evitare che si buttasse giù, finendo in mezzo alle auto in corsa dell'autostrada. Dopo mezz'ora, l'arrivo delle forze dell'ordine che hanno soccorso la ragazza. Lui non si definisce un eroe, ma un uomo qualunque che si è trovato al posto giusto nel momento giusto: "In quel momento non ho pensato a nulla", dichiara e aggiunge: "Speriamo che la ragazza non rifaccia più quel gesto".

Irene Savasta