Attualità Noto 05/06/2016 18:53 Notizia letta: 1980 volte

Noto piace al Condé Nast Traveler

Il successo della Sicilia barocca
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-06-2016/1465145682-0-noto-piace-al-conde-nast-traveler.jpg&size=667x500c0

Noto - La Sicilia barocca piace sempre di più. Anche ai giornalisti di Condé Nast Traveler, la casa editrice internazionale nota per essere proprietaria di Vogue, House of Garden e Vanity Fair. La giornalista Pilar Guzman, redattore capo di Condé Nast Traveler, il giornale interamente dedicato ai viaggiatori e alla cultura del viaggiare, si è letteralmente innamorata di Noto. In un reportage dal titolo emblematico “Noto, Sicily your next stop on a Grand Tour of Europe”, è stata descritta nei minimi dettagli la visita effettuata nella città nota per essere stata definita “un giardino di pietra”. E come tutte le esperienze migliori, anche questa è nata per caso. Stanchi di visitare posti molto turistici e gettonati come Taormina, la Guzman decide di spostarsi verso sud-est. Ed è così che “dopo un caffè e un cornetto, ci si può ritrovare in spiaggia in un mare incontaminato”.  E poi, aggiunge: “Siamo arrivati a Noto, per caso, nell'ora magica. In quel giorno d'estate senza nubi, la capitale dell'architettura barocca siciliana aveva cominciato a bruciare con il sole al tramonto”. Non si può restare indifferenti alla bellezza del barocco siciliano che così viene descritta: “La bellezza letteralmente accecante di una piazza in piena crisi solare”.  Ed ecco, allora, passare in rassegna la storia della città e le sue opere più importanti, non tralasciando nemmeno i commenti sui resort e gli alberghi incontrati lungo il viaggio.

Irene Savasta