Attualità Scicli 10/06/2016 19:30 Notizia letta: 2348 volte

I Lions donano un defribillatore ai carabinieri

Un grazie all'Arma
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-06-2016/i-lions-donano-un-defribillatore-ai-carabinieri-500.jpg

Scicli - Nell’ambito delle proprie attività di servizio alle comunità locali, Venerdì 9 giugno presso la saletta riunioni del Ristorante Millennium di Scicli, il Lions Club di Scicli, ha donato un defibrillatore alla locale Tenenza dei Carabinieri.
Presente il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Modica Edoardo Cetola e il Comandante della Tenenza Carabinieri di Scicli Paolo Giarrizza.
La Presidente del Club, dott.ssa Stefania Carpino ha illustrato alla numerosa platea di soci Lions e di rappresentanti dell’Arma, le più importanti iniziative del Lions Club di Scicli durante l'anno sociale, in particolare si è soffermata sulla valenza sociale dell’attività di volontariato perseguita dai soci Lions a favore delle proprie comunità. La conclusione dell'anno sociale con la donazione di un defibrillatore alla locale stazione dei carabinieri, - ha detto la Presidente Stefania Carpino - vuole avere due significati: enfatizzare il ruolo dei Lions quali volontari al servizio della propria comunità, sia in termini di servizi che di aiuti concreti; dare riconoscimento al ruolo delle forze dell'ordine ed in particolare dei Carabinieri che rappresentano per la comunità anche la presenza dello Stato nella nostra città, un punto di riferimento certo a salvaguardia della legalità, della tranquillità di una comunità operosa come quella di Scicli, che sta attraversando momenti difficili dovuti soprattutto alla crisi economica, che sta colpendo l'intera città, anche per la forte crisi agricola. Grazie ai Lions per quello che fanno a favore di Scicli, grazie ai Carabinieri per quello che fanno e rappresentano a Scicli.
Il dott. Petrina, cardiologo dell’Ospedale Civile di Ragusa, ha relazionato sull’utilità e sulle modalità di utilizzo del defibrillatore: un defibrillatore salva la vita. “In Italia ogni anno – ha detto il dott. Petrina – ci sono 50 mila morti per infarto. Molti di questi si potrebbero salvare solo se ci fosse un intervento tempestivo con un defibrillatore.
Il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Modica Edoardo Cetola, ha ringraziato i Lions di Scicli per il gradito dono a nome dell’Arma ed in particolare dei militari della Tenenza di Scicli, cui è destinato il defibrillatore. I Carabinieri – ha detto - sono presenti e al servizio della città anche per le attività di pronto intervento. E’ stato impegno della Compagnia far seguire dei corsi per l’abilitazione all’uso dei defibrillatori a diversi militari in forza ed altri seguiranno nel prossimo futuro. L’Arma dei Carabinieri è presente e a disposizione della gente e della città. Hanno chiuso la serata il Presidente di Zona Giovanni Iacono e la Presidente di Circoscrizione dott.ssa Giovanna Scifo ringraziando il Lions Club di Scicli per l’infaticabile attività di volontariato a favore della comunità e i Carabinieri, presidio e riferimento di legalità ma anche presenza concreta ed attiva. 

Redazione