Cronaca Ragusa 14/06/2016 22:28 Notizia letta: 9 volte

Il latte montato

Risultati contrastanti
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-06-2016/il-latte-montato-500.jpg

Ragusa - Chi piange sul latte versato? Questo latte fa male o no?
I problemi sono due: primo, che la fornitura di latte proveniente da allevamenti ragusani è stata oggetto di sequestro sanitario in quanto alterata nei suoi valori e, secondo, che gli stessi allevamenti visitati dai Nas dei Carabinieri in provincia di Ragusa hanno superato brillantamente le campionature dell’Istituto Zooprofilattico di Palermo. In buona sostanza, i campioni prelevati sui bovini non hanno presentato nessun problema di nocività.
Quindi, cosa è realmente accaduto sui 2 mila litri di latte segnalati dal sistema di autocontrollo privato di una nota azienda nazionale con sede di raccolta a Catania al settore veterinario dell’ Asp di Catania? Perchè quella fornitura di latte arrivata da 5 aziende di allevatori e produttori di latte (una di Scicli e quattro di Ragusa) al laboratorio privato ha presentato certi valori di tossicità ed invece le ispezioni dei militari dei Nas hanno certificato la genuinità del latte campionato?
Possono da un giorno all’altro le stesse mucche mangiare fieno ammuffito e produrre latte disomogeneo? Sembra inverosimile.
Intanto le polemiche montano. La questione latte a Ragusa ha provocato reazioni anche in Parlamento e il M5S ha presentato un' interrogazione...
Zuccherare questa amara poppata ai produttori risulterà davvero difficle. Il fatto è che, a dispetto di una produzione storicamente di eccellenza nella provincia di Ragusa, si preferisce importare. L'Italia è diventata il più grande importatore di latte nel mondo. Risultato? Oggi tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro sono stranieri mentre la metà delle mozzarelle sono fatte con latte o addirittura cagliate provenienti dall'estero, ma nessuno lo sa perché non è obbligatorio riportarlo in etichetta.

Gabriele Giannone