Giudiziaria Modica

Due morti sospette, due indagini

I manifesti funebri senza data del funerale

Modica - Due distinte inchieste della Procura della Repubblica di Ragusa sono state aperte su altrettanti morti sospette nella sanità iblea. Le due autopsie disposte dai magistrati iblei ci diranno la verità e le eventuali responsabilità. Intanto i carabinieri hanno sequestrato tutti gli atti riguardanti i ricoveri sui due decessi. In un caso prime iscrizioni nel regsitro degli indagati.
Una donna di 56 anni, Maria Occhipinti, sabato scorso accusando sintomi di una sospetta colica renale si recava prima al Pte di Pozzallo dove veniva confermata la diagnosi, quindi per le analisi del sangue nè veniva disposto il trasferimento al Pronto Soccorso di Modica. Gli esami di laboratorio dell’nosocomio modicano confermavano la prima diagnosi e dopo le cure disposte, la donna veniva dimessa. La mattina seguente, però, la donna accusa un nuovo malore nella propria abitazione e cade a terra. Si sospetta una emorraggia cerebrale. Inutile la corsa al pronto soccorso dove la donna , stavolta, giunge cadavere. Impossibile stabilire la connessione tra i due avvenimenti. L’autopsia chiarirà molte cose.

L’altro caso di morte sospetta coinvolge il Reparto di Cardiologia dell’Ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa. Il fascicolo d’indagine riguarda il decesso di Luigi Annino, 65 anni, il quale era in attesa di effettuare una coronarografia o angiografia coronarica, disposta dai medici di Cardiologia dell’Ospedale “Maggiore” di Modica dove l’uomo era ricoverato. Un esame che all’Ospedale di Modica non è possibile effettuare e che hanno a Ragusa non si sa bene perchè non sia stato fatto. La coronarografia, se effettuata, avrebbe consentito di visualizzare direttamente le arterie coronarie che distribuiscono sangue al muscolo cardiaco. A nove giorni dal decesso ancora non è stata effettuato l’esame autoptico disposto dal magistrato. La salma si trova ancora nella cella frigorifera dell’ospedale senza che i familiari ne hanno potuto celebrare i funerali.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif