Cronaca Scicli 17/06/2016 14:30 Notizia letta: 7257 volte

Si denunda all'ufficio postale per il troppo caldo

E' successo ad un giovane nigeriano
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-06-2016/1466166836-0-si-denunda-all-ufficio-postale-per-il-troppo-caldo.jpg&size=924x500c0

Scicli - Aveva percorso a piedi , sotto il sole cocente del mattino, circa sei chilometri: da Cava D’Aliga a Scicli. Doveva recarsi all’ufficio postale di Scicli e poi andare a Modica. Messosi in fila alle poste,  mentre la gente pazientemente aspettava il proprio turno per pagare le bollette, non ce l’ha fatta più: si è denudato, di fronte a tutti, incurante di ciò che potessero  pensare gli altri. Mutande comprese. Più che la vergogna potè l'afa.  Il caldo siciliano di queste ore ha avuto il sopravvento  anche su un uomo che probabilmente era già abituato alle alte temperature, ma evidentemente la camminata mattutina per necessità gli ha procurato un colpo di calore. E’ successo stamattina a Scicli: un giovane nigeriano, arrivato alle poste, si è denudato perché aveva troppo caldo, dopo aver percorso a piedi sei chilometri per arrivare all’ufficio. Ma la sua mattinata, tra l’altro, non era finita: non pago delle poste di Scicli, aveva deciso di recarsi a Modica, stavolta in autobus. Ma sempre nudo. Il passo successivo gli è stato vietato: sono intervenuti gli uomini della Polizia Municipale che hanno riportato la situazione alla normalità.

Irene Savasta