Lettere in redazione Ragusa 17/06/2016 21:05 Notizia letta: 2641 volte

Scusa mamma, se sono nata extracomunitaria

Una bella storia
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-06-2016/1466190358-0-scusa-mamma-se-sono-nata-extracomunitaria.jpg&size=630x500c0

Ragusa - Tramite passa parola, in un freddo mese di Gennaio 1993, arrivai alla Mecca Melchita insieme ad altri immigrati.
Ebbi la fortuna di conoscere una signora molto dinamica, sempre sorridente e disponibile: Tina Vicari, presidente dell'associazione Mecca Melchita, la mia futura mamma adottiva.
Tina, insieme ai suoi collaboratori: signora Salvatrice, signorina Olga, signore Giovanni e sua moglie, i defunti Pina e suo marito, la signora Anna Maria e suo marito e tante altre persone di buona volontà ci hanno dato un alloggio a Genisi. Noi che dormivano sui cartoni nelle case e fabbriche abbandonate a Rosarno in Calabria.
La signora Tina e la Mecca Melchita ci garantivano i pasti quotidiani, i vestiti puliti, le visite mediche a chi ne aveva bisogno.
Grazie alla signora Tina Vicari, abbiamo seguito corsi di alfabetizzazioni comodamente seduti nel nostro alloggio.
Chi è rimasto è stato aiutato a trovare un lavoro.
Nonostante che fossimo clandestini, la signora Tina e i suoi collaboratori non si sono mai tirati indietro per aiutarci ad avere il permesso di soggiorno, il che ci ha permesso di fare venire mogli e figli e a pensare al futuro con più serenità.
Ricordo con nostalgia le cene di natale a casa della signora Tina con tutti i suoi famigliari.
Eravamo sempre i ben venuti a casa della signora Tina perché eravamo di casa.
Ricordo come se fossi ieri una battuta di Rita che disse a sua madre Tina: "scusa mamma se non sono nata extracomunitaria per avere le tue attenzioni".
Da Gennaio 1993 a Giugno2016, sono passati più di 23 anni. Da clandestini, noi siamo diventati cittadini Italiani a tutti gli effetti e i nostri figli hanno la possibilità di vivere in un paese che li garantirà un futuro migliore.
Qualcuno ha cambiato paese ma come me, avrà per sempre nel suo cuore la signora Tina Vicari.
Io le sarò grato per tutta la vita per tutto quello che ha fatto per me.

Mamud
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg