Appuntamenti Pozzallo 26/06/2016 15:19 Notizia letta: 4663 volte

Il trofeo del mare ad Alberto Angela

Il 23 luglio
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-06-2016/1466947222-0-il-trofeo-del-mare-ad-alberto-angela.png&size=889x500c0

Pozzallo - Il mare, ancora una volta.
Come accade da oltre 15 anni. Protagonista assoluto del suo Trofeo del Mare giunto alla XVI edizione. Il mare come luogo da conoscere, rispettare, tutelare, preservare ma anche come metafora di incontri, viaggi, avventure, scoperte, accoglienza. Nel segno di ciò che unisce.
Arcaico ed antico richiamo per popoli che nel divenire della storia dell’umanità hanno solcato le onde con i sentimenti delle speranze più variegate.
Ponti e non Muri, tema fondante dell’edizione di quest’anno del Trofeo del Mare. Per sottolineare e porre il focus su queste variopinte condizioni esistenziali. Partendo, col suo messaggio forte e deciso da Pozzallo: città di accoglienza e da quel La Pira, padre della patria e simbolo della tutela dei diritti inalienabili dell’umanità che proprio a Pozzallo ebbe i suoi natali.
Simbolici del loro rapporto con il mare i protagonisti premiati: da Andrea Barbera, l’atleta del mare, skipper e navigatore solitario sempre alla ricerca di nuove emozioni, traguardi e sfide personali a Luisa Cavallo, donna della Polizia con l’anima del viaggiare per mare, il suo spazio interiore nel mondo sommerso. E’ istruttore sub, ha già comandato il CNES, Centro Nautico e Sommozzatori della Polizia di Stato. Con i suoi Angeli Blu coniuga la sua professione di soccorso e tutela delle persone e dell’ambiente sotto un cielo di onde. Dall’Istituto Nautico Giorgio La Pira di Pozzallo che con la sua importante azione educativa e culturale ha contribuito a trasformare l’antico borgo marinaro della Contea di Modica a polo economico e commerciale di sicuro interesse per il bacino del sud est siciliano, vero e proprio ponte per il futuro dei giovani. A Giuseppe Marino, Presidente della Società Nazionale di Salvamento per l’attività di formazione, educazione, tutela e salvaguardia del delicato ecosistema marino sia in situazioni di pericolo che in situazioni di messa in sicurezza delle persone. Al Team di Accoglienza Hot Spot di Pozzallo che ha mostrato straordinarie doti di abnegazione ed umanità nell’instancabile attività dell’accogliere migliaia di persone che mettono le loro vite e le loro speranze di un futuro migliore tra le onde del Mediterraneo. Ad Alberto Angela divulgatore straordinario di culture e civiltà: grazie alle sue trasmissioni televisive ha contribuito a diffondere l’amore per la bellezza dei beni naturali, storici ed artistici stimolando la consapevolezza del nostro essere custodi dei beni che ci sono stati tramandati.
Appuntamento dunque a Pozzallo il 23 luglio… con tutte le sfumature del blu.

Redazione