Attualità Scicli 28/06/2016 22:58 Notizia letta: 7112 volte

Il miracolo di Martina

"La baronessa Bianca"
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-06-2016/1467147556-0-il-miracolo-di-martina.jpg&size=437x500c0

Scicli - Il tema non è il film.

Non è la trama, non è il risultato estetico.

Il tema è l'avventura del film. 

E' stato presentato ieri sera, in un cine teatro Italia stracolmo, il primo lungometraggio della diciassettenne sciclitana Martina Giannone.

"La baronessa Bianca" narra di una storia d'amore ambientata nel 700 a Scicli. 

Poco conta rendicontare qui del risultato e del prodotto, che mostra tutti i limiti di una produzione casalinga, fatta da diciassettenni, ma il dato rilevante è che quindici under 18, tutti compagni di scuola in buona misura, abbiano lavorato mesi, ore, giorni, per produrre un film, della durata di un'ora, in costume, con uno sforzo di immaginazione, di mezzi, e di volontà notevole.

Merito di Martina e della sua passione per il mondo della comunicazione e del cinema, e della sua capacità di coinvolgere gli amici in una impresa titanica. 

Segno che a Scicli, pur nella povertà di offerta di divertimento per chi vive l'adolescenza, il divertimento c'è chi lo se inventa, e pure con profitto. 

Un suggerimento: il prossimo lavoro racconti l'oggi di questi adolescenti, anzichè proiettare la loro vita in un passato aulico e stucchevole. 

Ne guadagnerà il risultato visivo, e il senso del racconto. 

Redazione