Attualità Messina 02/07/2016 18:38 Notizia letta: 2747 volte

I Quindici della birra

Operai diventati imprenditori per necessità
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-07-2016/i-quindici-della-birra-500.jpg

Messina - L’inaugurazione ufficiale è programmata per il mese di Luglio nei capannoni di Larderia. E tutto è nato grazie alla ferrea volontà di 15 operai che non si sono arresi e che hanno deciso di investire il loro TFR e la mobilità per far riaprire lo storico birrificio Messina. Ci sarà la “Doc 15 Premium” e anche la “Doc 15 cruda”. Il numero ovviamente non è casuale ma ricorda che il progetto è partito grazie a 15 ex operai della Birra Messina, poi diventata Heineken, dunque Triscele. E la storia di questi operai viene raccontata anche in docu-film prodotto da Space Donkeys, per la regia di Alessandro Turchi. Si chiama “I quindici” e narra narra l'avventura di questi  15 uomini.  Dopo aver perso il lavoro in seguito alla chiusura dello storico stabilimento, hanno deciso di produrre la birra da soli, riunendosi in una cooperativa. Hanno impegnato il loro Tfr, hanno rischiato tutto. Sono riusciti ad approdare a Expo e a presentarsi al mondo.  All’occorrenza hanno fatto i carpentieri, gli elettricisti, gli idraulici, ma solo una è la loro specialità: “Fare la Birra”. I lavori sono iniziati nei tre capannoni e ognuno ha investito non solo risorse economiche, ma anche tutte le proprie competenze. Gli operai sono stati aiutati anche dal fondo microcredito istituito dal M5S (con una parte degli stipendi dei deputati ARS), grazie a una micro-ricapitalizzazione di 25 mila euro che servirà come garanzia per accedere a più cospicui finanziamenti.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg