Sport Marina di Ragusa 04/07/2016 20:53 Notizia letta: 2108 volte

Trofeo Boroli, vince imbarcazione maltese

Elusive
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-07-2016/trofeo-boroli-vince-imbarcazione-maltese-500.jpg

Ragusa - E’ ancora l’isola di Malta, come accaduto lo scorso anno, a vincere il trofeo Boroli che si è svolto nel fine settimana nelle acque antistanti il Porto Turistico di Marina di Ragusa. La quinta edizione del trofeo challenge per la categoria “Gran Crociere” è stata vinta dall’imbarcazione “Elusive” di Maia Podesta (figlia d’arte del compianto Arthur) del Royal Malta Yacht Club. Secondo posto meritato per "Allegra 2" di Franco Civello del Circolo Velico Scirocco di Marina di Ragusa. Sul podio, al terzo posto, "Inspiration" di Godwin Zammit, imbarcazione anch'essa maltese.
E’ stata una competizione molto avvincente e per certi versi anche emozionante soprattutto nella giornata di sabato quando il vento ha permesso prove migliori. Domenica, infatti, la regata ha dovuto fare i conti con un vento piuttosto debole che ha comunque permesso di sviluppare le prove mancanti per giungere all’assegnazione del trofeo poi consegnato nel tardo pomeriggio presso l’atelier del porto turistico. Il trofeo, promosso dalla Federazione Italiana Vela, dal comitato dei Circoli Velici Iblei e con il sostegno della Fondazione Boroli, del Porto Turistico Marina di Ragusa, del Comune di Ragusa, ha visto una quindicina di imbarcazioni giungere dall’isola dei Cavalieri che si sono unite nella gara con le barche a vela siciliane.
Il trofeo Boroli si conferma ancora una volta un’interessante iniziativa sportiva in grado di favorire anche lo scambio sociale tra diportisti all’interno di una manifestazione caratterizzata dal mare e dalla vela ma soprattutto dalla sana competizione che sta dietro a questa disciplina sportiva.
Abbinato al trofeo Boroli anche la terza edizione della Hyblea Cup a cui hanno partecipato le imbarcazioni non rientranti nella categoria “Gran Crociera”. Anche in questo caso grande battaglia fin quando il vento lo ha permesso. Per la categoria A, fino a 11 metri, primo posto per l’imbarcazione “L’artista” di Anthony Calla del Royal Malta Yacht Club. Secondo posto per “Zoe” di Biagio Romano e terzo posto per “Prodigio” di Claudio Parisi, per il Circolo Velico Scirocco. Nella categoria B, oltre 11 metri, primo posto per “Ddea” di Damiano Agnello del Circolo Velico Scirocco, secondo posto per “Sea Sound” di Mario Venticinque e terzo posto per “Mayda” di Luigi Consoli, entrambi del Nic Catania.
Come previsto dal regolamento di gara sono state ammesse a partecipare tutte le imbarcazioni in possesso di valido certificato di stazza ORC (International o Club). Si tratta di quelle imbarcazioni che hanno una serie di equipaggiamenti tecnici utili per le lunghe navigazioni, appunto la “Gran Crociera” e caratterizzate da alcune attrezzature proprio per una facile crociera in mare. Le imbarcazioni che non soddisfano queste caratteristiche sono state ammesse alla regata Hyblea Cup dove hanno partecipato tutte le imbarcazioni dotate di regolare certificato Irc, Orc e le imbarcazioni d'altura da diporto prive di certificato. In occasione di questo evento, i partecipanti hanno avuto la possibilità di ricevere dieci giorni di stazionamento gratuito all’interno del Porto Turistico di Marina di Ragusa.
In campo, per il supporto tecnico, la Capitaneria di Porto - Delegazione di Spiaggia di Marina di Ragusa, la Protezione Civile del Comune di Ragusa, il Porto Turistico Marina di Ragusa, l’Asd Scuola di Sport. Sponsor della competizione sono stati la Fondazione Boroli e Acqua Santa Maria.

Redazione