Cronaca Ragusa 14/07/2016 10:16 Notizia letta: 7037 volte

Ragusa, arrestati due spacciatori in piazza San Giovanni

Spacciavano hashish e marijuana
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2016/ragusa-arrestati-due-spacciatori-in-piazza-san-giovanni-420.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2016/1468484643-1-ragusa-arrestati-due-spacciatori-in-piazza-san-giovanni.jpg&size=386x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2016/1468484605-0-ragusa-arrestati-due-spacciatori-in-piazza-san-giovanni.jpg&size=390x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2016/1468484643-1-ragusa-arrestati-due-spacciatori-in-piazza-san-giovanni.jpg

Ragusa - Sono stati arrestati Salvatore Scatà, 22 anni, ragusano, e Elvis Maloku, albanese, 18 anni, accusati del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare hashish e marijuana. I due sono stati sorpresi in piazza San Giovanni. Una coppia  di poliziotti della Squadra Mobile si passeggiava per non dare nell’occhio ed in abiti civili. Proprio dall’attività di osservazione venivano notati Maloku e Scatà cedere marijuana ad un ragazzo appena maggiorenne, pertanto un’altra squadra di poliziotti (che si trovava nelle vicinanze per non dare nell’occhio), ha bloccato i due arrestati che avevano ancora droga pronta per la vendita e il provento dell’attività di spaccio.

A casa di uno degli spacciatori è stato trovato tutto il necessario per suddividere la droga in porzioni e bilancia di precisione per creare singole dosi dello stesso peso e quindi stesso prezzo per gli acquirenti. I prezzi di marijuana e hashish sono "abbordabili" anche per i più piccoli: si riescono ad avere piccole parti di droga per confezionare una “canna” con soli 5 euro oppure, tra gli usi più comuni fra i giovani vi è quello di acquistare 10 di “fumo” o “erba” per poi suddividerlo anche con una partecipazione di 3 euro ciascuno.

Al termine della breve indagine della Squadra Mobile di Ragusa, i due spacciatori sono stati fotosegnlati dalla Polizia Scientifica e successivamente condotti presso le loro abitazioni in regime di arresti domiciliari, così come disposto dalla Procura della Repubblica.

Gli acquirenti sono stati segnalati al Sig. Prefetto di Ragusa e rischiano il ritiro di patente, sospensione della validità della carta d’identità per l’estero, ritiro passaporto e revoca porto d’armi qualora ne siano titolari.

 

Irene Savasta