Cronaca Pozzallo 15/07/2016 11:20 Notizia letta: 4203 volte

Pozzallo, 33 migranti su una barca a vela

Recuperati dalla Capitaneria di Porto di Pozzallo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-07-2016/pozzallo-33-migranti-su-una-barca-a-vela-500.jpg

Pozzallo - Sono arrivati in trentatre e su una barca a vela che si è incagliata a Porto Ulisse, specchio d'acqua antistante Ispica, nel Ragusano. Uno sbarco anomalo quello avvenuto alle prime ore del mattino con la Capitaneria di porto di Pozzallo che è intervenuta per recuperare i migranti a bordo dell'imbarcazione, trasferirli su una motovedetta e poi portarli all'hot spot di Pozzallo per l'identificazione. Alle 3.30  una barca a vela in legno di circa 15 metri giunge in località  “Ciriga” del comune di Ispica, rimanendo bloccata a circa 50 metri dalla spiaggia.  Non potendo raggiungere l’imbarcazione a causa del fondale bassissimo,  la Capitaneria di Porto ha richiesto l’intervento dei militari della Motovedetta CC 813 di Pozzallo che, nonostante le pessime condizioni meteo marine (mare forza 6 da nordovest) e i forti venti di maestrale (con raffiche da 15 a 30  nodi), sono riusciti a partire dal porto di Pozzallo con il battello pneumatico CC 75-79 (idoneo a navigare in così bassi fondali) e a raggiungere l’imbarcazione tempestivamente.  I 33 cittadini extracomunitari , tra cui 19 uomini (di cui uno disabile), 9 donne e 5 minori (di cui due di pochi mesi)  verosimilmente provenienti dall’ Iran, Iraq e Sri Lanka sono stati tratti in salvo.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg