Attualità Pozzallo

Pozzallo, 30 mila euro al Comune grazie a Legambiente

Progetto Un mare d'ambiente

Lo Spazio Cultura Meno Assenza di Pozzallo potrà avere nuova vita grazie al progetto “Un Mare d'Ambiente” svolto da Legambiente in partenariato con l'Amministrazione comunale. Sono infatti pervenute dal Ministero della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale le somme poi prontamente girate da Legambiente al Comune per l'esecuzione di lavori miranti a migliorare la
fruibilità dell'immobile e, in particolare, degli spazi riservati a mostre e conferenze.

Gli interventi previsti riguarderanno la rimozione di intonaco e la rintonacatura, il completamento dei corpi illuminanti esistenti, la tinteggiatura di pareti interne, la revisione della grondaia perimetrale del tetto, la lucidatura, la pulitura e il trattamento di protezione del pavimento, il posizionamento di una pedana modulare di 10 metri quadri con altezza regolabile per la sala conferenze, una parete espositiva amovibile composta da pannelli con telaio e da 30 metri di canaletta per appendere i quadri che verranno esposti nella sala del piano superiore dell'edificio. Nel novero dei lavori finanziati grazie all'impegno di Legambiente, rientra un intervento che spicca per importanza ed interesse: il restauro delle tre opere in sughero dell’artista Rodolfo Cristina, che impreziosiscono la parete della sala conferenze.

“Il nostro progetto è l’ennesima dimostrazione di come ambiente, qualità della  vita ed economia virtuosa possano andare di pari passo.” - dichiara il dott. Antonino Duchi di Legambiente Ragusa - “Le somme riguardano fondi europei non spesi che, grazie all'impegno di Legambiente, ritornano in Sicilia invece di involarsi per altre zone d'Europa. Questo dimostra che quando si lavora bene ed in sinergia i risultati arrivano”. Il sindaco di Pozzallo Luigi Ammatuna esprime soddisfazione per i risultati conseguiti nei due anni di collaborazione con l'associazione ambientalista: “Ringrazio Legambiente per aver scelto il Comune di Pozzallo come partner del progetto. Il lavoro svolto fino ad ora è stato finalizzato a incrementare nella comunità la conoscenza e l'attenzione nei confronti dell'ambiente costiero e del territorio, attraverso una capillare azione di sensibilizzazione che ha coinvolto la cittadinanza, partendo dalle scuole e, perciò, dai ragazzi, che rappresentano il nostro futuro. La parte finale del progetto valorizzerà ulteriormente lo Spazio Meno Assenza, migliorandone le possibilità di fruizione e confermandone la vocazione di luogo di cultura e di condivisione”. Il progetto “Un Mare d'Ambiente” - promosso e realizzato da Legambiente Ragusa in collaborazione con il Comune di Pozzallo - è finanziato dal Ministero della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, e ha lo scopo di indirizzare la
formazione delle nuove generazioni verso la tutela e la valorizzazione delle risorse ambientali e naturalistiche legate al mare e alla fascia costiera, il riciclo e il riuso dei materiali, e il ricorso alle energie rinnovabili. La terza fase prevede per il prossimo autunno una tre giorni di convegni e workshop dedicati a un approfondimento dei temi sviluppati nel corso del progetto e alla pubblicazione dei prodotti finali risultanti dalle attività svolte con gli studenti dell'Istituto d'Istruzione Superiore “Giorgio La Pira” di Pozzallo, al fine di mostrare e raccontare i frutti del lavoro svolto in questi due anni.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif