Appuntamenti Pachino 08/08/2016 09:59 Notizia letta: 2646 volte

Festa della pigiatura, a Pachino

23 agosto 2016 –via Fiume 39, Pachino- ore 19.00
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-08-2016/festa-della-pigiatura-a-pachino-420.jpg

Pachino - Crediamo nella  ri-lettura della tradizione, perché soltanto con la conoscenza del nostro passato possiamo progettare il nostro futuro. Uno di questi luoghi carichi di memoria per il territorio di Pachino è certamente l’Antico Palmento della Famiglia  Nobile, oggi Museo Nobile del Vino di Pachino.

Pachino infatti  riaccende i fari – visto il successo della 2 °edizione -  sulla tradizione della pigiatura del vino attraverso le tecniche, i saperi, gli usi e i costumi della memoria locale, riproponendo il valore della memoria vitivinicola pachinese

Il programma, che prende corpo all’interno dell’Antico Palmento Nobile – Museo Nobile del Vino di Pachino (Via Fiume, 39), giorno 23 Agosto 2016 dalle ore 19.00 prevede una serie di percorsi conoscitivi, degustativi, sensoriali e folkloristici.

Seguiranno gli ingressi dei carretti siciliani che trasporteranno l’uva appena raccolta nei campi e lo sversamento della stessa  nei tini predisposti nella Piazza del Vino. E da questo momento inizia il rito della Pigiatura 

Sarà quindi anche fruibile l’intera collezione etnografica del Museo Nobile del Vino  di grande valore antropologico.

 In particolare  in questa edizione vorremmo approfondire il periodo barocco, che tra il ricordo dei miti di Bacco e le infinite feste a lui dedicate, ha scandito il tempo di nobili, ricchi, poveri contadini, famosi mercanti e sopraffini intellettuali. Il vino nel barocco  ha guardato e prodotto ceti sociali differenti.

 Il progetto intende rievocare i fasti lussuriosi, galanti e scherzosi del barocco musicale intorno al tema del vino e delle feste cortigiane.

 

La Festa della Pigiatura alla sua 3 edizione è nata dalla creativa riscoperta delle radici e quindi dalla valorizzazione delle tradizioni locali per preservare ,celebrare e divulgare la propria biodiversità socioculturale attraverso momenti focalizzati sulle tradizioni.

Il turista esperienziale non è quello che ricerca gli effetti speciali ma ama scoprire la varietà delle tradizioni e va alla ricerca dell’autenticità. La nostalgia per le diverse cucine locali  è una risorsa principale per sperimentare innovazioni meditate.

Quest’anno infatti alla Festa della Pigiatura potrete assaggiare una varietà di arancini cucinati in diretta da Turi Monaco  che attraverso la sua abilità e il suo amore esalta una tradizione gastronomica siciliana L’ARANCINO. Che cos’è infatti la tradizione se non una innovazione riuscita? . Vi è uno scrigno di saperi locali,di  conoscenze tacite, che devono essere conservate, protette, valorizzate .

La Festa della Pigiatura promuove il Val di Noto anche attraverso i suoi interpreti musicali:

Raffaele Schiavo, voce, Gabriele Bosco , violino, Mario Licciardello, violoncello, Alfonso Lapira ,voce.

Noto Barocca Ensemble, un incontro di stili e di culture che hanno in comune la Sicilia ed il val di Noto in particolare, propone  “Le Voci del Vino”   musiche, stornelli, e versi che accompagneranno l’evento e la Festa della Pigiatura.

Dall’incontro di storie musicali e passioni differenti nasce una proposta musicale che unisce la forza evocativa e l’energia del Canto popolare con l’eleganza, la leggerezza e la grazia della musica barocca con un risultato unico.

Vi aspettiamo con gioia per assaporare assieme a noi   un momento magico.

 

PROGRAMMA,  23 agosto 2016 –via Fiume 39, Pachino- ore 19.00

19:30 INCONTRO- DIBATTITO.” COMUNICARE IL TERRITORIO: L’ARTE E IL VINO TESTIMONIAL DELLA SICILIA 3.0”

Prof. Francesco Pira

Sociologo, Docente di Comunicazione e Giornalismo, Università di Messina

 20.30 LA PIGIATURA:L’ARRIVO DEI CARRETTI SICILIANI COLMI DI UVA  E SVERSAMENTO NEI TINI

21:30 VISTITA AL MUSEO DEL VINO

21:30 DEGUSTAZIONE E SELEZIONE   DI ARANCINI CREATI E FRITTI AL MOMENTO DA TURI MONACO

22:00 CANTI E DANZE. Noto Barocca Ensemble

Raffaele Schiavo, voce, Gabriele Bosco , violino, Mario Licciardello, violoncello, Alfonso Lapira, voce.

Noto Barocca Ensemble, un incontro di stili e di culture che hanno in comune la Sicilia ed il val di Noto in particolare, propone  “Le Voci del Vino”   musiche, stornelli, e versi che accompagneranno l’evento e la festa  della pigiatura

Redazione