Appuntamenti Ispica 09/08/2016 17:45 Notizia letta: 2484 volte

Ispica, serata napoletana per Ibla Classica International Estate

12 agosto a Villa Anna
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-08-2016/ispica-serata-napoletana-per-ibla-classica-international-estate-420.jpg

Ispica - Un tuffo nel cuore di Napoli con una carrellata dei maggiori successi della canzone partenopea. Sarà questa il tema della “Serata Napoletana” organizzata dall’Agimus per Ibla Classica International Estate, con la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera. Appuntamento per venerdì sera 12 agosto alle 20,30 all’interno di Villa Anna in contrada Graffetta ad Ispica. Una serata che arriva dopo il successo del VIII premio Eccellenze Iblee, sempre presso la stessa location, con oltre 600 spettatori. Venerdì sera dalla tradizione popolare alla canzone d’autore, il tenore Pietro Quirino e il Quartetto Calace proporranno un raffinato excursus storico della canzone napoletana. Un programma articolato con un’esecuzione di altissimo livello che spazierà dalla musica classica alla tradizione etnica, alla canzone d'autore, tracciando un percorso storico-musicale che parte dal Seicento e giunge fino alla metà del Novecento attraverso i vari generi della musica napoletana e nell'assoluto rispetto filologico dei brani eseguiti affidati all’accompagnamento strumentale del duo di mandolino e chitarra, formazione tipica della tradizione musicale partenopea, e l’uso di una vocalità improntata sui moduli tecnico-stilistici del cantare nelle varie epoche, valorizzata anche da una teatralizzazione dell’esecuzione. Con una carriera concertistica alle spalle di 15 anni, Pietro Qurino e il quartetto Calace si sono esibiti in tutta la Penisola ma anche in tutti i Paesi del mondo. Nel novembre del 2006, è stato invitato a Los Angeles a tenere tre concerti tra cui uno nel famosissimo “Warner Grande Theatre” riscuotendo un grandissimo successo e ricevendo dalle mani del sindaco Janice Ahn il diploma d’onore del Comune di Los Angeles. Ogni singolo artista che forma il gruppo ha alle spalle una carriera di grande spessore. Il tenore Pietro Quirino, unanimemente apprezzato da pubblico e critica, si è formato al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e ha tenuto concerti in tutto il mondo; ha collaborato agli spettacoli di Roberto De Simone, si è esibito in numerosi teatri e sedi prestigiose come il Piccinni di Bari e l’Accademia di S. Cecilia di Roma; Quirino inoltre è anche un apprezzato attore, interprete di numerosi lavori teatrali di successo. Gennaro Petrone  ha iniziato la sua attività nell’ambito della musica popolare. Nel 1981 ha fondato un gruppo che ha collaborato con i maggiori artisti italiani ed esteri tra cui Pino Daniele, Tony Esposito e l’Orchestra italiana di Renzo Arbore. Nel 1997 fonda l’Associazione mandolinistica napoletana. Ha scritto anche musiche per film e spettacoli teatrali. Salvatore Esposito ha studiato il mandolino come autodidatta per poi specializzarsi con il Maestro Ugo Orlandi. Collabora con i più famosi artisti napoletani, italiani e stranieri fra cui Lina Sastri, Ray Charles ed è componente dell’Orchestra italiana di Renzo Arbore. Il chitarrista Gianni Dell’Aversana, oltre ad essere un valente esecutore di musica classica, molto attivo come membro del “Trio chitarristico napoletano”, svolge un’intensa attività concertistica in qualità di solista e in formazione da camera per importanti festival internazionali e nei maggiori teatri del panorama mondiale; numerose sono le collaborazioni con i più grandi artisti napoletani e non solo: Roberto Murolo, Giacomo Rondinella, Carlo Croccolo, Angela Luce, Lina Sastri, Giovanna, Enzo Gragnaniello, Toni Esposito, Consiglia Licciardi, e tantissimi altri. E di grande livello anche la carriera di Nunzio Reina, che del quartetto è il primo mandolino. Proveniente da una famiglia di musicisti, ha iniziato lo studio del mandolino all’eta di otto anni, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “C.Pollini” di Padova. Ha conseguito, sempre con lode, la specializzazione di II° Livello presso il Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli. E' stato premiato al II° Concorso Internazionale di Mandolino “Nino Catania” e, come uno dei migliori allievi diplomati nei Conservatori del Nord Italia. Un evento da non perdere quello di venerdì sera. Intanto c’è attesa anche per l’appuntamento di domenica 21 agosto alle ore 20.30 Musica e tanghi: Fisorchestra CF Ensemble di 9 fisarmoniche del maestro Burzilla con la partecipazione straordinaria ed alcune esibizioni dei ballerini Antonella Milone e Massimiliano Torre. Ingresso € 15. Per info e prenotazioni contattare il 3384339281 / 3345387069 www.iblaclassica.it

Redazione