Cronaca Chiaramonte Gulfi 11/08/2016 10:49 Notizia letta: 6955 volte

Chiaramonte brucia ancora

Un incendio che dura da più di 24 ore
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-08-2016/chiaramonte-brucia-ancora-420.jpg

Chiaramonte Gulfi - Non è ancora possibile quantificare il numero di ettari di bosco  andati in fumo a causa del devastante incendio di ieri.  Di sicuro, l'incendio che da più di 24 ore sta devastando i boschi di Chiaramonte, al confine con Monterosso Almo e Licodia, si è esteso per oltre 500 metri. Impossibile, al momento, fare la conta dei danni. I canadair sono ancora in azione. Ieri, sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco (una da Ragusa e una da Modica), oltre ad un distaccamento di volontari di Santa Croce Camerina, gli uomini della forestale, la protezione civile Gruppo Alfa,  due elicotteri e un canadair.   L'incendio è divampato in diversi punti: partito da Contrada Gucciardo, un altro focolaio è stato appiccato subito dopo in C.da Muti-Fondo Gallina, proprio a ridosso della pineta di Chiaramonte.

A causa del fumo e considerato che l’area  abitata,  è stata attivata la procedura prevista per gli incendi di interfaccia, interssando tutte le forze ed organismi disponibili per far fronte anche ad eventuali esigenze dei residenti. E' chiaro che dietro ad un incendio di così vaste proporzioni, non è illogico pensare che dietro ci sia una strategia ben precisa. Che sia un incendio di natura doloso è fuor di dubbio, ma l'aver sostanzialmente "accerchiato" la pineta di Chiaramonte, appiccando il fuoco in diversi punti ben precisi, fa pensare che qualcuno abbia voluto dividere le forze dei soccorritori, in modo da creare ancora più disagi e danni.

Il sindaco di Chiaramonte, Vito Fornaro, attraverso Facebook ha chiesto in mattinata la collaborazione a tutti i cittadini, invitandoli a fornire qualunque dettaglio utile che possa riuscire a far ritracciare il colpevole, o i colpevoli, di uno dei più devastanti incendi degli ultimi vent'anni.


 

Irene Savasta