Cronaca Vittoria 20/08/2016 10:18 Notizia letta: 6569 volte

Vittoria, scoperta casa di prostituzione

All'interno due donne rumene
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-08-2016/vittoria-scoperta-casa-di-prostituzione-420.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-08-2016/1471681486-1-vittoria-scoperta-casa-di-prostituzione.jpg&size=755x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-08-2016/vittoria-scoperta-casa-di-prostituzione-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-08-2016/1471681486-1-vittoria-scoperta-casa-di-prostituzione.jpg

Vittoria - E’ stata scoperta nel primo pomeriggio di ieri, in pieno centro a Vittoria, una casa dove due donne esercitavano la prostituzione. Si è accertato che ai residenti, alcuni molto anziani, non era più nemmeno consentito rimanere seduti fuori casa a prendere una boccata d’aria nelle ore serali. La loro presenza disturbava i “clienti” delle donne che si sentivano osservati e provavano imbarazzo, temendo magari di essere riconosciuti.

All’interno della casa sono state identificate due giovani donne rumene, una di 28 anni e l’altra di 38, entrambe già note alla Polizia del Commissariato di Vittoria sia per le loro vicissitudini personali che le hanno viste vittime di alcuni reati, sia per i loro trascorsi nel mondo della prostituzione.

Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti gli “accessori” del caso, profilattici in grande quantità, oggetti fallici, abbigliamento sexy, creme lubrificanti ed eccitanti.

Sorpreso mentre si nascondeva dietro l’angolo del quartiere, sperando di non essere scoperto, pure il conduttore della casa, il romeno ILIE Madalin Georgian, pregiudicato di 38 anni, che dalle indagini è emerso che agevolava l’attività delle due donne.

Nel corso del controllo i Poliziotti sono rimasti incuriositi dal fatto che il contatore dell’energia elettrica risultava disattivato mentre all’interno della casa diversi elettrodomestici erano in funzione. Hanno così scoperto che il romeno aveva effettuato un allaccio abusivo alla rete elettrica prelevando l’energia a monte del contatore.

Tale circostanza è stata certificata dal personale specializzato dell’Enel che è stato fatto intervenire sul posto.

Considerati i precedenti penali e la constatazione del furto di energia elettrica, ILIE Madalin Georgian è stato tratto in arresto per furto di energia elettrica. Verrà inoltre denunciato all’autorità giudiziaria per sfruttamento della prostituzione.

Irene Savasta