Cronaca Acate 23/08/2016 11:33 Notizia letta: 2376 volte

Acate, una discarica abusiva sul mare

2 mila metri quadri
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-08-2016/acate-una-discarica-abusiva-sul-mare-420.jpg

Acate - Una discarica abusiva di 2 mila metri quadri direttamente sul mare. I carabinieri hanno sequestrato l'area ad Acate, in contrada Chiappa e hanno ritrovato numerosi e consistenti cumuli di rifiuti, per svariate tonnellate, costituiti da inerti, materiale plastico e rifiuti organici di ogni genere. Inoltre, sono stati rilevati appezzamenti di superfici interessate dalla combustione di materiale plastico, proveniente dalle serre agricole adiacenti, e dalle relative ceneri, che sono state quindi sottratti al regolare smaltimento, nonché di rifiuti vegetali provenienti dall’attività serricola. L’accumulo di rifiuti speciali e delle materie plastiche, ed in particolare la loro combustione, provoca lo sversamento nel terreno di liquidi e sostanze altamente nocive quali le diossine e i policlorobifenili, che possono inquinare il suolo e le relative falde acquifere, mentre nell’aria si liberano idrocarburi policiclici altamente inquinanti.

E’ scattata così la denuncia a piede libero per tre persone incensurate, originarie di Niscemi, proprietarie dei terreni: si tratta di R.F., 34enne, M.G., 35enne, e M.A., 73enne.

Tutti, dinanzi all’Autorità Giudiziaria di Ragusa, dovranno rispondere dei reati di abbandono, combustione e smaltimento illecito di rifiuti speciali con emissioni diffuse in atmosfera di polveri. L’intera area, comprendente diversi appezzamenti agricoli, di oltre 2.000 metri quadrati complessivi, è stata sottoposta a sequestro.

Irene Savasta