Attualità Chiaramonte Gulfi 24/08/2016 17:37 Notizia letta: 4159 volte

L'uomo che risorge dalle proprie ceneri

Come l'araba fenice
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-08-2016/l-uomo-che-risorge-dalle-proprie-ceneri-420.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-08-2016/1472053239-1-l-uomo-che-risorge-dalle-proprie-ceneri.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-08-2016/l-uomo-che-risorge-dalle-proprie-ceneri-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-08-2016/1472053239-1-l-uomo-che-risorge-dalle-proprie-ceneri.jpg

Chiaramonte Gulfi - E’ un uomo della prima repubblica. E se ne vanta. Si sente, pure, per certi versi. Di certo, non passa inosservato. Neanche ieri sera. C’era freddo, alla villa comunale di Chiaramonte. Aveva piovuto tutto il giorno e l’aria era umida. C’erano 200 sedie posizionate alla rotonda panoramica interna. Gli altri 200, invece, sono rimasti in piedi, anche fuori dal perimetro. Erano circa 400, in tutto, i chiaramontani (e non solo) che hanno partecipato all’incontro organizzato da Sebastiano Gurrieri, ex sindaco, ex deputato regionale. Molto  probabilmente, futuro candidato a sindaco di Chiaramonte.

La riserva, ufficialmente, verrà sciolta fra un paio di mesi, ma il concetto è apparso chiaro: una volta visionate le carte e formata una squadra, Sebastiano Gurrieri sembra essere pronto a scendere (di nuovo) in campo. Certo, non tutti e 400 i presenti erano ammiratori: ma il fatto che i non-ammiratori abbiano presenziato alla serata, la dice lunga. Prima di tutto, hanno fatto pubblico, secondo, c’è stato sicuramente interesse. Interesse a capire che cosa vuol fare veramente l’uomo politico più longevo di Chiaramonte. E’ stata l’occasione per ripercorrere una carriera politica. E poi annuncia: “Il nuovo gruppo si chiamerà Liberiamo la città”. Si è parlato della famigerata frattura con l’attuale sindaco, Vito Fornaro: “E’ stato un matrimonio non consumato”. Per le Opere Pie, di cui attualmente è il presidente regionale, Gurrieri specifica: “Fra 30 giorni avremo un incontro chiarificatore”.

Sull’ex hotel La Pineta, Gurrieri è certo: “E’ possibile ancora fare lì la scuola alberghiera”. Insomma, una panoramica sulla carriera e su una possibilità di candidatura. Vedremo. Certo, sarebbe il primo candidato ufficiale a combattere per le amministrative del 2017.

Irene Savasta