Economia Modica 28/08/2016 23:01 Notizia letta: 7155 volte

Avimecc, si riparte, con difficoltà

Individuata una soluzione d'emergenza
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-08-2016/avimecc-si-riparte-con-difficolta-420.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-08-2016/1472464485-1-avimecc-si-riparte-con-difficolta.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-08-2016/avimecc-si-riparte-con-difficolta-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-08-2016/1472464485-1-avimecc-si-riparte-con-difficolta.jpg

Modica - La produzione dell’azienda Avimecc sarà assicurata grazie alla disponibilità della Pollo Modicanello della famiglia Candiano che ha messo a disposizione i suoi impianti di macellazione.

Da domani comincia una nuova era per l’Azienda Avimecc. Bisogna rimettere in piedi uno degli impianti tecnologici più all'avanguardia del Sud Italia, inaugurato appena un anno fa e andato nel volgere di qualche ora completamente distrutto.

Si contano i danni, si apprendono alcuni particolari che hanno colpito anche i dipendenti, costretti ad evacuare i locali in quei minuti di panico.

All’interno di quella che era diventata per loro una casa, hanno lasciato effetti personali, computer, alcuni anche il portafoglio.

Già da lunedì si lavorerà per riattivare, anche se in misura ridotta, le macellazioni, mentre proseguono le indagini per la conta esatta dei danni e per comprendere le cause che hanno determinato lo spaventoso incendio che ha praticamente azzerato l’Avimecc, mettendo a rischio il futuro dell’azienda e dei suoi 200 circa lavoratori, senza tenere conto dell’indotto collegato.
Una parte dello stabilimento è stata posto sotto sequestro in attesa che si concludano i rilevi dei carabinieri e dei Vigili del Fuoco che dovranno relazionare nel rapporto finale. Solo allora si capirà cosa è davvero accaduto.
La quasi totalità dell’impiantistica è andata distrutta, anche alcuni macchinari non ancora attivati perchè in attesa dei relativi collaudi. Ieri intanto, anche l’Assessore regionale alle attività produttiva, Mariella Lo Bello, ha portato la solidarietà del governo regionale con un sopralluogo a Maganuco.

Alla proprietà dell’Avimecc, il rappresentante del Governo ha assicurato che la Regione assicurerà una vicinanza concreta delle istituzioni, invocata dalla famiglia Leocata all’indomani del rogo.
Si verificheranno nei prossimi giorni alcune misure che potrebbero assicurare un futuro alla produzione e ai lavoratori.

Gabriele Giannone