I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Lunedì 05 Dicembre 2016 - Aggiornato 04/12/2016 23:52 - Online: 182 - Visite: 41187726

 

31/08/2016 21:42

Notizia letta: 4083 volte

Avimecc, la Regione dichiara calamità

Parla l'on. Dipasquale

Avimecc, la Regione dichiara calamità
 
 

Palermo - "Ho ricevuto comunicazione ufficiale che la Giunta regionale, presieduta dal presidente Crocetta, ha approvato la dichiarazione dello stato di calamità per il territorio di Modica".

Così il deputato regionale Pd, Nello Dipasquale. 

"Il provvedimento è stato proposto dal vice presidente Mariella Lo Bello ed è riferito alle gravi conseguenze scaturire dall’incendio che ha distrutto uno stabilimento dell’Avimecc.
Le criticità igienico-sanitarie, la necessità per l’azienda – che lo ricordo è leader nel proprio settore a livello regionale – di ripristinare le condizioni minime per riprendere la produzione e dare garanzie ai lavoratori direttamente coinvolti dalla ditta oltre che a quelli dell’intero indotto, hanno spinto il Governo ad approvare lo strumento che è indispensabile per fornire aiuti all’Azienda stessa.
Il vice presidente Lo Bello, appena quattro giorni fa, aveva effettuato un sopralluogo presso lo stabilimento dell’Avimecc devastato dalle fiamme e aveva avuto la possibilità di rendersi conto, con i propri occhi, della drammatica situazione. In quella circostanza si era impegnata per proporre in Giunta regionale l’approvazione dello stato di calamità e sono lieto di poter constatare che il Governo regionale ha già provveduto a quanto assicurato".

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+