I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Aggiornato 07/12/2016 08:29 - Online: 572 - Visite: 41266005

 

01/09/2016 12:14

Notizia letta: 1821 volte

Incendio a San Giacomo, denunciato un uomo di 61 anni

L'accusa è di incendio aggravato

Incendio a San Giacomo, denunciato un uomo di 61 anni
 
 

Ragusa - E' stato denunciato e individuato dai carabinieri il presunto autore di un invencendio a San Giacomo, in contrada Piane Pozzi,  a cavallo tra i comuni di Ragusa e Modica. Si tratta di un uomo di 61 anni, P.V.

Una domenica di fine luglio, un residente aveva avvisato il 115 per un incendio di vaste proporzioni cha stava pericolosamente minacciando anche un’azienda agricola. I Vigili del fuoco hanno richiesto aiuto ai carabinieri perchè le tracce facevano pensaread un  rogo doloso.

Sul posto, vigili e militari hanno osservato che le fiamme erano partite artificiosamente da un punto determinato, chiaramente appiccate a un cumulo di erbacce secche e aghi di pino. Per il vento costante e forte di quel giorno e per il secco del periodo le fiamme si erano propagate.

I militari hanno iniziato a sentire alcuni abitanti del luogo e hanno scoperto che quel pomeriggio sul posto c’era stato un uomo di Ragusa, il sessantaduenne P.V., che gestisce per conto di terzi una proprietà rurale limitrofa.

I carabinieri hanno quindi accertato che proprio lui aveva appiccato le fiamme al cumulo di sterpaglie secche ma poi se ne era andato non curandosi del pericolo.

Le fiamme, oltre a diverse centinaia di metri quadri di campi, hanno completamente distrutto la recinzione dell’azienda, dei materiali da lavoro per l’allevamento e quasi trecento rotoballe di fieno. Il danno è stato quantificato intorno ai  trentamila euro.

Il sessantaduenne ragusano è stato quindi denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Ragusa per il reato di incendio aggravato. Ora rischia una pena della reclusione tra i tre e i sette anni.


 

Irene Savasta

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+