I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 10:23 - Online: 527 - Visite: 41357471

 

12/09/2016 20:40

Notizia letta: 2844 volte

Wine Show Festival. La serata conclusiva

Sul palco la musica dei Venus & the Gang

Wine Show Festival. La serata conclusiva
 
 

Ragusa - Tra musica, risate e tanto divertimento si è conclusa la seconda edizione del Wine Show Festival al Castello di Donnafugata. Ieri sera un pubblico numerosissimo e molto caloroso ha seguito con grande coinvolgimento il galà di chiusura “Note Di… Vino”, nato da un’idea di Mirko Marsiglia director della Horus Accademy di Ragusa e presentato magistralmente da Teresa Guarnuccio.

Sul palco la musica dei Venus & the Gang che hanno fatto scatenare le centinaia di persone presenti al ritmo delle più belle canzoni anni ’70 e ’80 e quella del trio Blue Moon che con la sua ampia offerta musicale tra soul, latin, pop e swing ha coinvolto grandi e piccoli. Ovviamente non poteva mancare la simpatia contagiosa del testimonial di questa seconda edizione, l’attore Angelo Russo nelle vesti di Catarella, lo spassoso agente di Polizia della fiction Rai “Il commissario Montalbano”, che durante tutto il festival si è intrattenuto con i turisti e i visitatori, tra foto, battute e risate, e che ha contribuito a rafforzare l’atmosfera di grande festa che si è respirata dall’8 settembre al Castello. Sempre ieri seguitissimo e interessante appuntamento con la cultura con il primo Convegno nazionale di “Vinoterapia” con relatori illustri quali il dott. Fusco e la dott.ssa Perrino della Tenuta Ippocrate (Irpinia) che hanno parlato delle proprietà terapeutiche del vino che, opportunamente miscelato con altre sostanze come il succo di limone e varie erbe aromatiche, avrebbe qualche effetto positivo sull’uomo, perfino un'azione antibatterica, calmante, emolliente, antirughe. Vino e cultura anche per altri due appuntamenti di questa quattro-giorni, come la presentazione e il reading del romanzo “Campanella” di Maria Cristina Sarò di venerdì scorso e la reunion di sabato dell’associazione “Le donne del Vino” alla presenza di Elena Martusciello, presidente benemerita nazionale dell’associazione omonima e madrina dell’evento.

Insomma, un festival che grazie anche alla sontuosità incantevole della location in cui si è svolto ha trasportato il pubblico presente in una realtà fiabesca, dove all’ombra dei maestosi e secolari alberi del Parco dell’antico maniero, godendo di giorno della loro frescura per un riparo dal sole settembrino, ammirando all’imbrunire un tramonto suggestivo e abbandonandosi la sera ad un luminoso cielo stellato, ci si è abbandonati alla magia e suggestione. Grande spazio alle degustazioni tra gli stand espositivi, quest’anno oltre alle aziende vinicole siciliane partecipazione di due regioni dall’antica tradizione vinicola: la Toscana e l’Emilia Romagna ma anche la Campania e naturalmente la Sicilia.

E poi da non dimenticare la naturale simpatia e grande bravura dello chef Daniele Reponi della strasmissione “La Prova del Cuoco” di Rai 1che ha intrattenuto il pubblico con diversi cooking show, appuntamenti seguitissimi dagli amanti del buon cibo e di accostamenti culinari particolari, ma anche da chi ha voluto ammirare la creazione di vere e proprie opere d’arte, per il palato e e per la vista, come sono i suoi famosi panini. Il festival ha goduto del sostegno di supporter e di diversi partner di servizio. Non resta quindi che dare appuntamento alla prossima edizione per questa grande festa del vino.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+