I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 00:07 - Online: 169 - Visite: 41349074

 

16/09/2016 21:47

Notizia letta: 2634 volte

Pozzallo, lavori pubblici nelle scuole Pandolfi e Palamentano

La consegna di entrambi i lavori è stimata in circa 60 giorni.

Pozzallo, lavori pubblici nelle scuole Pandolfi e Palamentano
 
 

Pozzallo - Ancora lavori pubblici a Pozzallo, e questa volta tocca alle scuole.
Grazie ai finanziamenti ottenuti dal Ministero dell’Istruzione, nei giorni scorsi hanno avuto il via i lavori di sistemazione della scuola elementare Pandolfi, sita in via Garibaldi, e della scuola Palamentano, in zona stadio comunale.

Ne danno notizia il Sindaco Luigi Ammatuna e l’assessore ai lavori pubblici Francesco Ammatuna.

I lavori che interessano la scuola Pandolfi prevedono la manutenzione straordinaria del tetto che si trova in condizioni precarie anche a causa delle infiltrazioni di acque piovane. Per quanto riguarda, invece, la scuola Palamentano, le opere di sistemazione riguarderanno soltanto la parte esterna e non influenzeranno la didattica. La consegna di entrambi i lavori è stimata in circa 60 giorni.
“Siamo coscienti – affermano il Sindaco e l’assessore Ammatuna – che lo spostamento delle classi della scuola Pandolfi ha creato un forte disagio alle famiglie. Ce ne scusiamo, ma allo stesso tempo stiamo cercando di venire incontro alle esigenze dei bambini in ogni modo possibile. Siamo però convinti che questi lavori andavano fatti e, pertanto, tra qualche mese consegneremo alla città due scuole certamente più sicure. Lungaggini burocratiche hanno procrastinato di qualche mese l’inizio dei lavori che era previsto per il periodo estivo, quando le scuole non sono frequentate dagli studenti”.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+