I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 13:00 - Online: 631 - Visite: 41365299

 

17/09/2016 09:09

Notizia letta: 12613 volte

E' morto Severino Santiapichi

Aveva 90 anni. I funerali lunedì

E' morto Severino Santiapichi
 
 

Scicli - E' morto stamani, all'ospedale Maggiore di Modica, il giudice Severino Santiapichi.

Sciclitano legatissimo alla sua città, è stato padre costituente in Somalia, giudice del processo Moro, e ad Alì Agca, storico locale, uomo dalla sterminata cultura.

Aveva compiuto 90 anni pochi mesi fa. 

La salma sarà traslata oggi pomeriggio alle 16 nella sala di rappresentanza di palazzo Busacca, luogo simbolo della storia di Scicli.

Il Cda dell'ex Opera Pia, presieduto da Francesco Migliorino, ha così voluto onorare l'illustre figlio della città, Procuratore ad honorem della Suprema Corte di Cassazione.

Domenica 18 settembre alle 20 la salma sarà traslata della chiesa di Santa Maria La Nova, dove lunedì alle 11 saranno celebrati i funerali. 

Il comunicato della Commissione Straordinaria


La Commissione Straordinaria del Comune di Scicli, a nome del Comune e della cittadinanza tutta, esprime profondo cordoglio per la morte del giudice Severino Santiapichi. 

Giurista, padre costituente in Somalia, Procuratore ad honorem della Corte di Cassazione, è stato giudice di grandi processi che hanno attraversato la storia del Paese, dal processo Moro all’attentato a Giovanni Paolo II.

Santiapichi è stato anche romanziere e prolifico autore di una amplissima pubblicistica in cui Scicli, la sua città natale, è stata al centro del suo amorevole racconto in “Romanzo di un paese”.

La Commissione, interpretando il sentimento di tristezza che pervade gli sciclitani, proclama lo stato di lutto cittadino per lunedì 19 settembre, giorno delle esequie. 

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+